Header Ads Widget

Levante Srl Jokers Basket – Santo Stefano 60 – 63


Lotta fino alla fine, ma perde la Levante SRL Jokers Basket, che paga un primo quarto disastroso contro Santo Stefano Campi. I gialloblu nei successivi tre quarti della gara hanno fatto vedere un bel basket, ma non è stato sufficiente per evitare la sconfitta nell’ultima partita della regular season. Nella seconda fase della stagione i Jokers saranno impegnati nel Girone Retrocessione con Certaldo e Valbisenzio, dove giocheranno per restare in Serie D.
SERIE D TOSCANA – GIRONE B / 13ª GIORNATA
Sabato 2 Aprile 2022 @ PalaFilarete di Firenze
JOKERS BASKET – SANTO STEFANO 60-63
(9-21, 28-35, 42-49, 60-63)
LEVANTE SRL JOKERS BASKET Ciacci 22, Biondi 10, Coli 10, Cappelli 4, Susini 2, Fabiani 5, Ristori 4, Ridolfi 3, Mpeck, Marco Cambi, Fischetti, Masi ne. Coach: Nudo Ass. Castellani
APD SANTO STEFANO Peruzzi 23, Matteo Cambi 12, Masi 9, Sani, Scelfo, Checcoli 15, Sanfilippo 4, Malcuori, Boretti, Paganucci ne, Banchelli ne. Coach: Trucioni
Parziali: 9 – 21, 28 – 35, 42 – 49, 60 – 63.
Arbitri: Borchi di Pontedera (PI) e Putaggio di Vinci (FI)
È un Santo Stefano sereno, senza problemi di classifica, quello che scende in campo al PalaFilarete nell’ultima giornata di regular season. La tranquillità con cui giocano i biancorossi è un fattore determinante in questa partita. Lo è soprattutto nel primo quarto, quando i Jokers sbagliano molto in attacco e si fanno infilare dai rapidi contropiedi dei ragazzi di coach Trucioni. Quando gli ospiti non riescono a sfruttare il contropiede, sono il veloce giro di palla e la precisione al tiro i due fattori che consentono a Santo Stefano di chiudere la prima frazione di gioco con ben 12 punti di vantaggio. Un ruolo importante lo gioca l’ex Matteo Cambi che mette a segno tre triple consecutive dalla lunga distanza. Nel secondo quarto i ragazzi di coach Nudo iniziano ad attaccare con ordine. E i risultati si vedono. A 6’50” tripla di Ciacci che riporta in partita i gialloblu: 15-24. Santo Stefano inizia a trovare pochi spazi nella retroguardia dei Jokers e, soprattutto, fatica a contenere le iniziative di Ciacci. Gioco molto veloce per entrambe le squadre in questo frangente di match: ne fanno le spese i lunghi, gravati di falli, a 4 minuti dal riposo lungo. Nel giro di pochi secondi, 3° fallo di Susini e 3° fallo anche di Matteo Cambi. Squadre negli spogliatoi con Santo Stefano avanti di 7 lunghezze. Nel terzo quarto Santo Stefano domina ai rimbalzi e i Jokers sbagliano, forse per la troppa tensione, facili appoggi a canestro. Chi non sbaglia è Checcoli che, a 2’00” mette a segno la tripla del 34-49 che pare affossare i Jokers. Non è così perché i gialloblu riescono a scuotersi e nei 120 secondi finale di questo quarto piazzano un parziale di 8-0 che li rimette in partita. Bravi i ragazzi di coach Nudo a non mollare mai. Nel quarto quarto si assiste a un continuo botta e risposta fra le due squadre. A 6’16” Susini mette a segno i due punti del 46-52, risponde subito Peruzzi con la tripla del 46-55. A fine gara Peruzzi risulterà il miglior realizzatore, con ben 23 punti all’attivo. A 4’02” Coli si mette in proprio e, al termina di una bella azione personale, porta i Jokers a meno 5: 53-38 sul tabellone del Filarete. Si arriva al timeout chiamato da coach Nudo a 22″ dalla sirena con il risultato sul 60-63. Rimessa in attacco per i Jokers. In teoria c’è ancora tutto il tempo per recuperare la gara, in pratica però i gialloblu non riescono a superare la difesa dei biancorossi. Vince Santo Stefano e i Jokers si apprestano a disputare il Girone Retrocessione nelle prossime settimane.

Olimpia Legnaia Basket Firenze

Posta un commento

0 Commenti