Header Ads Widget

La Gtg Pistoia sfiora l’impresa a Verona, ma cede nel finale di gara-1


Impresa sfiorata per la Giorgio Tesi Group Pistoia, che dopo aver comandato le operazioni per quasi tutto il match si deve arrendere alla poderosa progressione della Tezenis Verona, che dopo 30′ con la museruola mostra i muscoli nel finale vincendo gara-1 delle semifinali playoff per 65-63. I biancorossi appaiono da subito più lucidi e in palla dei locali, prendendo subito in mano le redini della sfida e comandando con autorità fino al +13 di inizio ultimo periodo. A quel punto i gialloblù avviano la propria rimonta, guidati da uno straordinario Candussi, mentre Pistoia non riesce più a rispondere colpo su colpo. Nel finale anche i grigi ci mettono del loro, così i padroni di casa possono festeggiare. Appuntamento a martedì alle 20.45 per gara-2, sempre all’Agsm Forum.
PRIMO TEMPO. I padroni di casa mettono subito pepe con la bomba di Anderson, gli ospiti fanno meglio e trovano il primo vantaggio con Magro, Johnson e Saccaggi (3-6). Le buone difese di Pistoia mandano in tilt l’attacco gialloblù, mentre dall’altra parte qualche incertezza di troppo impedisce di allungare. Arrivano comunque quattro punti di Johnson per il +7, mentre Verona si sblocca dopo diversi minuti con Caroti. Pronta la risposta della Gtg con la tripla del solito Jazz: alla prima pausa è 7-13. I biancorossi ripartono dai punti di Magro, i locali dai liberi di Caroti. Ma in generale i due attacchi continuano a produrre poco. Pistoia tocca la doppia cifra di vantaggio con cinque punti filati di Wheatle (21-10), mentre Verona si sblocca dopo il time-out con Johnson. L’ex Rosselli in lunetta scrive il -5, pronta la replica di Utomi. La Tezenis si affida ancora a Johnson, lo stesso fa la Giorgio Tesi Group che poi fa malissimo in contropiede con la bomba di Utomi: si va all’intervallo sul 19-29.
SECONDO TEMPO. Pronti, via e arriva la tripla sulla sirena di Utomi, imitato dall’altro lato del campo da Spanghero. Pistoia trova linfa dai liberi di Saccaggi, Verona fa meglio con Udom, Johnson e Rosselli, costringendo coach Brienza al minuto (28-34). Alla ripresa altro missile di Utomi, subito annullato da quattro punti filati di Johnson. Nel momento più difficile la Gtg risponde presente con due triple pesantissime di Riismaa, che unite ai liberi di Del Chiaro fanno 8-2 di parziale. Nel finale Tezenis si riallaccia con Candussi, ma anche capitan Della Rosa va a bersaglio dalla lunga: 37-48. Una terrificante schiacciata sulla sirena di Wheatle inaugura l’ultimo periodo, facendo segnare il massimo vantaggio dei biancorossi (+13). Verona mostra i muscoli e piazza un break di 5-0 firmato Casarin-Johnson, Pistoia risponde con il piazzato di Wheatle ma incassa un’altra tripla di Casarin. Le percentuali si alzano: Della Rosa va dall’arco, Candussi fa meglio e ne mette due, riportando i suoi a -4. Il minuto non fredda Candussi, che trova la terza tripla consecutiva; Del Chiaro fa 2/2 e ripristina il possesso pieno di distanza. Ma l’inerzia è tutta nelle mani Tezenis, che trova altri 5 punti dal suo Mvp per il sorpasso. La Gtg non si arrende e impatta con Johnson, poi ancora Johnson risponde a Rosselli dalla lunga. Nel finale manca un fischio netto su Wheatle, che avrebbe potuto regalare l’overtime: finisce 65-63 tra le inevitabili proteste.
TEZENIS VERONA GIORGIO TESI GROUP PISTOIA 65-63
(7-13, 19-29, 37-48)
VERONA Adobah, Caroti 7, Casarin 6, Johnson 15, Candussi 17, Nonkovic, Rosselli 9, Pini 2, Anderson 3, Udom 2, Grant 1, Spanghero 3. All. Ramagli.
PISTOIA Della Rosa 6, Utomi 11, Divac, Saccaggi 4, Del Chiaro 4, Magro 7, Allinei, Johnson 16, Wheatle 9, Riismaa 6. All. Brienza.
ARBITRI Foti, Almerigogna, Dionisi.
NOTE Parziali: 7-13, 12-16, 18-19, 28-15.

Pistoia Basket 2000

Posta un commento

0 Commenti