Header Ads Widget

La Toscana Food batte Valdisieve e conquista la salvezza


Impresa della Toscana Food; i ragazzi di Gabriele Ricci bissano il successo di domenica sera, battendo nuovamente Valdisieve. Una vittoria che chiude la serie sul 2-0 per Paoli e compagni, regalando una salvezza che ad un certo punto della stagione sembrava una chimera. Chiave di volta della partita, la straordinaria difesa dei ragazzi di Gabriele Ricci nel terzo quarto, in cui concedono ad una squadra che nel roster ha il miglior marcatore del campionato, Occhini, appena 8 punti. Un risultato straordinario, frutto di un grande lavoro in palestra e dalla voglia di non arrendersi mai, anche quando la salvezza sembrava irraggiungibile.
LA CRONACA
In casa Toscana Food Don Bosco, coach Gabriele Ricci si affida al quintetto composto da Paoli, Peemot, Kuuba, Malfatti ed Onojaife; il tecnico ospite, Filippo Pescioli, replica affidandosi a Bartolozzi, Cioni, Maltomini, Pelucchini, Occhini e Cioni. L’inizio di partita è davvero contratto, con le due squadre che stentano a trovare la via del canestro, tanto che nei primi 5’ di gioco si vedono appena 8 punti, 4 per parte. Da lì in poi a far meglio è Valdisieve che, trascinata da Occhini e Maltomini, prende 8 lunghezze di vantaggio, sul 16-8, costringendo la Toscana Food ad un time out. Il minuto di sospensione regala a coach Ricci frutti copiosi, i suoi stampano un parziale di 8-2 ed a fine primo quarto Valdisieve è sì avanti, ma di sole due lunghezze, sul 19-17. Anche le stats dei primi 10’ raccontano di un sostanziale equilibrio sia sotto le plance – 9 rebounds a testa – che nelle percentuali di tiro. In avvio di secondo quarto, la Toscana Food sgomma, con un parziale di 5-0 arriva fino al +3, prima del controbreak ospite che, con una tripla di Morandi, torna ad avere 3 punti di margine. Da lì in poi la partita si snoda sui binari di un grande equilibrio, ed all’intervallo lungo Valdisieve è avanti di due lunghezze, sul 33-31. I numeri di metà partita raccontano della supremazia delle due difese sui rispettivi attacchi: entrambe tirano con il 36 % dal campo. L’equilibrio continua in avvio del terzo periodo, poi la Toscana Food, trascinata dal duo Onojaife-Kuuba, allunga fino al +4, costringendo Pescioli al time out. Neanche il minuto di sospensione ferma l’onda rossoblu, Kuuba e Malfatti regalano 9 punti di vantaggio, sul 46-37 a 3’30” dalla fine del periodo. Un divario che si amplifica fino al 51-41 dell’ultimo intervallo, con la Toscana Food che vede la salvezza. Chiave di volta la superba difesa dei ragazzi di Ricci, bravi a concedere a Valdisieve appena 8 punti in 10’. Il refrain non cambia in avvio di terzo quarto, la difesa labronica concede poco o nulla ai rivali ed a 7’31” dalla sirena finale i punti di vantaggio sono 13, sul 56-43. Da lì in è una cavalcata trionfale per la Toscana Food, nonostante i generosi tentativi di rientro degli ospiti; i ragazzi di Gabriele Ricci chiudono sul 71-63, conquistando una salvezza meritata, frutto di una superba seconda parte di stagione.
Toscana Food Pallacanestro Don Bosco Livorno - Valdisieve 71-63
Toscana Food Pallacanestro Don Bosco Livorno: Mori 6, Geromin 1, Carlotti, Maniaci, Mancini, Ciano 2, Peemot 10, Mazzantini 9, Onojaife 8, Malfatti 10, Kuuba 15, Paoli 10. All. Gabriele Ricci, Ass. Federico Tosarelli e Simone Sanna.
Parziali: 17-19; 31-33; 51-41; 71-63.

Pallacanestro Don Bosco

Posta un commento

0 Commenti