Header Ads Widget

Basket Le Mura Lucca: ingaggiata l’ala piccola Jaylyn Agnew


Continua a prendere corpo il roster del Basket Le Mura in vista della stagione 2022-2023, la tredicesima consecutiva in Serie A1. Il club del presidente Rodolfo Cavallo è lieto di annunciare l’ingaggio dell’ala piccola statunitense Jaylyn Agnew, reduce da un’esperienza nella lega israeliana con l’Elizur Tel-Aviv dove ha viaggiato ad una media di 15,6 punti (tirando con il 40% dall’arco), 6 rimbalzi e distribuito 2 assist a partita. Alta 1,80, la cestista di Andover (stato del Kansas) sa abbinare un grande potenziale offensivo ad importanti doti atletiche. Classe 1997, Agnew è un prodotto del college di Creighton, per il quale ha giocato per quattro anni mettendo in mostra numeri di un certo livello che le hanno permesso di ricevere una chiamata dalle Washington Mystics nel primo giro del draft Wnba del 2020. Nella massima lega americana, Agnew ha difeso i colori delle Atlanta Dream, giocando assieme alla recente ex biancorossa Blake Dietrick. Da lì il passaggio allo Spartak Vidnoye Mosca dove ha riportato un brutto infortunio ad inizio 2021. Il rientro in campo nella massima divisione israeliana, però, ha riportato alla luce una giocatrice in grado di incidere nell’economia della prossima Serie A1. “Agnew è una giocatrice di grande talento, la cui carriera è stata frenata da un brutto infortunio- spiega Luca Andreoli, coach del Basket Le Mura- In Israele ha dimostrato di essere tornata ad ottimi livelli. La cestista statunitense è una grande attaccante, letale dall’arco, con tutte le carte in regola per diventare un fattore a livello offensivo. Nel torneo Ncaa, infatti, in alcune partite ha superato i 40 punti; non a caso è stata selezionato al primo giro del draft Wnba. Jaylyn può diventare la punta di diamante sul piano realizzativo; sono convinto che abbiamo preso una ragazza valida per il nostro progetto tecnico”

Basket Le Mura Lucca

Posta un commento

0 Commenti