Header Ads Widget

Il Costone prosegue il proprio percorso nel solco della tradizione: Ricci e Bruttini confermati in gialloverde


Per la Vismederi Costone il senso di identità è da sempre una priorità, ed allora ecco che la società gialloverde annuncia il prolungamento del contratto per due costoniani doc. Anche il prossimo anno Luigi Bruttini e Giacomo Ricci vestiranno la canotta della Piaggia. “Luigi e Giacomo sono due giocatori fondamentali, ognuno a modo suo, per il Costone”, queste le parole di Andrea Naldini, direttore generale del Costone, che si è detto estremamente soddisfatto. “Quando siamo arrivati a parlare del loro futuro, si è trattata più di una chiacchierata che di una vera e propria contrattazione. Gigi è il nostro capitano e penso che nessuno avesse dubbi sulla sua fedeltà alla nostra bandiera; proprio quest’anno ha raggiunto i 5mila punti con la nostra canotta che rappresenta un traguardo straordinario. Per quanto riguarda Giacomo, invece, lui è soltanto al secondo anno da senior, ma ha già dimostrato di voler diventare un elemento importante del nostro gruppo”. “Con Giacomo – aggiunge sorridendo Naldini – c’è grande stima e affetto, nonostante la sua sia una famiglia di civettini doc ed io sia del Leocorno. Ma, dopotutto, non potrebbe essere altrimenti, dal momento che suo nonno Giulio Cesare, suo padre Francesco e suo zio Daniele, sono stati colonne portanti di questa società”. Soddisfazione diffusa che non nasconde neanche Bruttini: “Sono estremamente felice di poter dire che il mio futuro è ancora qui, al Costone, anche se si è trattata di una cosa molto naturale. Per me questa maglia rappresenta una seconda famiglia, e darò sempre il massimo per difenderla dentro e fuori dal parquet”. “Sicuramente ci sarà voglia di mettersi a confronto con una categoria superiore ma è quello per cui abbiamo giocato tutto l’anno. Per questo motivo – spiega ancora il capitano gialloverde – sarà ancora più importante lavorare bene questa estate come un gruppo e farci trovare pronti dalla C Gold”. “Dire che sono soddisfatto è quasi riduttivo: se potessi io rimarrei per sempre al Costone, a prescindere dalla categoria” dice invece un raggiante Giacomo Ricci. “Mi ha fatto molto piacere – dice il classe 2001 – essere considerato un elemento importante del gruppo. Adesso il mio obiettivo è crescere ancora per farmi trovare pronto anche nella categoria superiore”. “Se devo essere onesto – conclude Ricci – non vedo l’ora che arrivi agosto per poter ricominciare”.

Costone Siena

Posta un commento

0 Commenti