Header Ads Widget

Fabrizio Piccone è il primo rinforzo per il reparto esterni


Buon realizzatore e buon difensore, va ad a affiancare Venucci nelle fila gialloblu
Il secondo nuovo acquisto dei gialloblu è Fabrizio Piccone, play/guardia di 182 cm per 77 kg, abruzzese, nato a Lanciano, in provincia di Chieti, il 13/8/98. Le caratteristiche: Giocatore in grado di dare rapidità al gioco offensivo e con buoni punti nelle mani. La soluzione personale preferita, è la penetrazione, con cui nell’ultima stagione, a Vicenza, ha fatto registrare grandi progressi nelle percentuali di realizzazione, ma è dotato di una buonissima mano da tre e ai liberi. Dalla distanza però, tira più che da due e non è mai sceso sotto il 32%, con una media in B del 36%, mentre dalla lunetta negli ultimi 4 campionati è sempre stato sopra il 75%, che è anche la sua media generale. Giocatore in grado di esprimersi bene anche nella fase difensiva, grazie ad un fisico brevilineo, ma compatto. Nell’ultima stagione in B, è cresciuto nel rendimento ed in particolare negli assist. La sua carriera: inizia con le giovanili locali. Le sue prime esperienze da senor, lo vedono debuttare in C a Ortona a soli 15 anni ed in B a Montegranaro a 16, ma il suo primo vero campionato lo gioca a Porto Sant’Elpidio, dove appena maggiorenne, gioca 18’ di media, segnalandosi per un buon 32% da tre. Con gli elpidiensi arriva 7°, disputando i quarti playoff. L’anno successivo è confermato, il minutaggio sale a 24’ e sfiora la doppia cifra, col 39% da tre e manca i playoff per un niente. Risultati che lo proiettano in orbita San Severo, squadra ambiziosa, che cerca la promozione in A2. Un anno che, nonostante il minutaggio ridotto, servirà a Fabrizio per crescere, grazie alla vicinanza di big della categoria come Stanic. Stagione lunghissima, con finale playoff e semifinale Coppa Italia e con un 39% da due, che conferma le sue qualità. L’anno dopo va a Giulianova e con minutaggi da titolare, segna 12.4 punti di media, col 40% da tre, contribuendo alla salvezza della squadra. Nel 2020/21 fa il salto in A2, andando a Latina, nella categoria superiore si guadagna 14’ di media sul parquet, segnando 5.6 punti, col 32% da tre e col 79% ai liberi. Con i laziali riesce ad ottenere la salvezza. L’ultima stagione la gioca a Vicenza in B ed è la sua migliore, 12.3 punti segnati in 28’ di media, col 48% da due, col 32% da tre e con un 80% ai liberi, 2.2 gli assist. Coi biancorossi arriva settimo in campionato, disputando così i quarti playoff. Di lui dice coach Cagnazzo: “Siamo molto contenti che Fabrizio abbia accettato la nostra proposta,è un giocatore giovane, ma che ha già dimostrato le sue qualità, in questo campionato e facendo esperienza anche in categoria superiore. Ha ottime qualità offensive, con la capacità di essere pericoloso in molti modi. Difensivamente mette molta intensità, molta pressione e dimostra grande attenzione. Non vedo l’ora di vederlo all’opera.” A Fabrizio un caloroso benvenuto a Piombino.

Stefanini Stefano(area comunicazione Basket Golfo)

Posta un commento

0 Commenti