Header Ads Widget

La Libertas si rinforza: da Rimini ecco Andrea Saccaggi: “Felice di essere in una societa’ ambiziosa”


La Libertas Livorno 1947 comunica di essersi assicurata le prestazioni sportive del giocatore Andrea Saccaggi, guardia di 190 cm per 90 kg, che nell’ultima stagione ha conquistato la promozione in serie A2 con la maglia della Rinascita Basket Rimini. Per il giocatore nativo di Massa, 36 presenze e 454 punti realizzati per una media di 12,6 per gara. Prodotto del settore giovanile del Don Bosco Livorno, nel 2007 debutta in serie A con la maglia della Benetton Treviso. L’anno successivo milita in Legadue nel Basket Livorno prima di tornare a Treviso. La carriera di Andrea Saccaggi però decolla in Piemonte: nell’estate del 2011 firma per Omegna e vi resta fino al 2014 collezionando 124 presenze e 1320 punti per una media di 10,6. Lasciata Omegna, ‘SaccaBomb’ passa ad Agrigento, sempre in A2. Omegna ed Agrigento torneranno nella storia del giocatore. In Sicilia la guardia di Massa gioca due anni (113 presenze, 12,8 punti di media) e si conferma uno degli italiani-certezza della seconda divisione nazionale. Nel 2016 Saccaggi torna a Treviso (31 presenze, oltre 6 punti per gara) prima di accasarsi – sempre in A2 – a Latina dove vive una stagione da oltre 9 punti di media a partita. Nel 2018 ai trasferisce alla gloriosa Virtus Roma. Un campionato in giallorosso e poi a San Severo, comunque in A2. Nel 2020 Saccaggi torna ad Agrigento – stavolta in B - e con la maglia della Fortitudo, in gara-1 di semifinale proprio contro la sua ex Omegna, segna 42 punti con 6/6 da tre e 50 di valutazione. L’anno scorso – come detto – ha militato a Rimini. Queste le prime parole di Andrea Saccaggi in amaranto: “Sono molto contento di tornare a Livorno. È una città in cui mi sono trovato bene. Vi ho fatto – con la maglia del Don Bosco – tutte le giovanili e ho studiato al Liceo Scientifico Enriques. È davvero un piacere tornarci. Inoltre, sono molto felice di approdare alla Libertas. Conosco Coach Andreazza che mi ha già allenato ad Omegna. Quando ho parlato con lui e quando ho visto come stava prendendo forma il roster con giocatori importanti come Fantoni, Fratto e Lucarelli, ho pensato che questa fosse la scelta per me. Si capisce che la Libertas è una società che vuole tornare a calcare palcoscenici importanti: la scelta è stata praticamente immediata. Non vi è stato alcun dubbio. Non vedo l’ora di iniziare: ci vediamo ad agosto”. Bentornato a Livorno, ‘SaccaBomb’!!!

Libertas Livorno 1947

Posta un commento

0 Commenti