Header Ads Widget

Marco Bazani una grande conferma per la Dukes


L’italo-Argentino, classe ’98 sarà un giocatore della Dukes per l’intera stagione 2022/2023. Un gran colpo per la Pallacanestro Sansepolcro è stata la riconferma di Marco Bazani dopo la fortunata esperienza della seconda metà di stagione appena terminata. Il giovane argentino, di origini Marchigiane e con passaporto Italiano, era sbarcato a Sansepolcro a gennaio scorso per provare a riportare la squadra in zona playoff dopo un avvio di stagione non troppo esaltante. Il suo impatto nel gruppo è stato devastante, dando un punto di riferimento importante a tutto il gioco della squadra ed infondendo fiducia anche nei compagni che sono tornati ad incrementare notevolmente le percentuali realizzative. L’ingresso nei playoff è sfumato per un soffio, ma la salvezza con lui in campo è stata veramente una formalità. Il lavoro estenuante del direttore sportivo Corvina ha portato finalmente alla riconferma del giocatore, 24 anni, ala forte di 1,98 mt con indiscusse capacità tecniche ed umane. Queste le dichiarazioni degli interessati. Corvina: “L’arrivo di Marco in squadra nella passata stagione è stato per noi una scoperta meravigliosa e fin dal primo allenamento si era capito il valore del ragazzo. Non era facile però convincerlo a lasciare definitivamente l’Argentina per passare un’intera stagione in Italia. Ce l’abbiamo però fatta e sono particolarmente soddisfatto, sia per il valore tecnico di Marco, sia per quello umano, perché è veramente una persona fantastica sotto ogni punto di vista. Con lui in campo ora l’asticella si alza e le ambizioni della squadra, grazie anche ad altri nuovi innesti, sono molo alte. Non vediamo l’ora di tornare ad allenarci.” Bazani: “Sono contento di aver accettato l’accordo con Dukes. Fin dal primo momento mi sono trovato molto bene con tutti, compagni e dirigenti. Non è stato facile lasciare l’Argentina ma il fatto di avere comunque mio fratello che gioca in Lombardia alla fine mi ha dato la forza di decidermi. Spero veramente che l’anno prossimo riusciremo a fare quel salto di qualità che tutta la Dukes si merita. Io ci sono e ci proverò fino alla fine”

Dukes Basket

Posta un commento

0 Commenti