Header Ads Widget

Grande successo dello street basket ad Arcidosso


Un grande cornice di pubblico ha salutato l’inaugurazione, nello scorso week end, del campo polivalente all’aperto in Piazza Donatori del Sangue ad Arcidosso. Il taglio del nastro della struttura fortemente voluta dal Sindaco Jacopo Marini e da tutta l’amministrazione comunale, ha coinciso infatti con l’ottava edizione del Torneo di street basket 3 vs 3 Arcidosso Boars che ha visto sfidarsi oltre 180 atleti provenienti da tutta la Toscana e dalle altre regioni del centro Italia: sabato e domenica, dalle nove del mattino fino al tramonto, sono state disputate ben 164 partite, con finali di altissimo livello tecnico e agonistico in tutte le categorie. Nella senior maschile ha vinto la squadra "Maurizio Costanzo Show" (Del Cucina, Cappellini, Rettori), al termine di una bellissima finale combattuta fino all’ultimo secondo contro i “Tiriamo a Campari” (formata dagli amiatini Balocchi, Bassetti, Franza). Il grossetano Angelo Franzese ha vinto la gara di tiro da tre mentre Del Cucina, con il canestro della vittoria in finale, ha conquistato l’MVP del torneo. La categoria Under 18 è stata vinta da "Le bimbe di arme" (Euzzor, Mazzerelli, Fogli). La gara di tiro da 3 è stata vinta da Mattia Fogli e il premio di MVP del torneo se lo è aggiudicato Giorgio Euzzor. Nella categoria Under 16 hanno prevalso i "Fresconi” (Fei, Draghetti, Tanganelli), mentre Chinellato è risultato il migliore nella gara del tiro da tre. Il torneo senior femminile ha visto il successo delle “NBArazzanti” (Latini, Zucchini, Poggi) con Laura Zucchini che è stata giudicata anche l’MVP del torneo. Nella gara del tiro da 3 femminile si è imposta Chiara De Michele. Nella giornata di sabato si erano sfidate le categorie Under 14 e il minibasket maschile e femminile. La finale del torno U14 è stata vinta, dopo una partita combattutissima dai “Dracùla’s Team” (Ancillotti, Corsi, Casini), mentre il migliore nel tiro da 3 è stato Federico Costaglione. Nel Minibasket si sono aggiudicati la vittoria del torneo maschile e femminile, rispettivamente le squadre “Esseba” (Capria, Nardi, Serpan, Vecce) e Argentario Girls (Costaglione, Schiano, Solari). La gara di fulmine femminile è stata appannaggio di Mia Picchianti mentre quella maschile da Capria. Grande soddisfazione per lo svolgimento del torneo è stata espressa da Alessandra Marini, presidentessa della Società Basket 2000 Arcidosso, che ha colto l'occasione per ringraziare tutto lo staff (ragazzi e ragazze davvero SUPER), gli sponsor, la scuola di ballo Odissea 2001 che ha presentato, in occasione dell’inaugurazione, una bellissima coreografia e le numerose società che hanno permesso la rinascita, dopo lo stop imposto dal COVID, di un torneo che negli anni ha visto sempre crescere interesse e partecipazione, andando ad occupare un posto di primissimo piano nel calendario dello street basket in Italia.

Basket 2000 Arcidosso

Posta un commento

0 Commenti