Header Ads Widget

Un'ultima conferma nel roster della Libertas Lucca


Prima di dare spazio ai nuovi arrivi, ecco l'ultima presentazione tra i confermati della nuova Libertas targata 22-23. Ultimo non certo per importanza, ma perché la parte migliore si lascia sempre alla fine. Ennesima stagione da pantera e ancora una volta da capobranco per il nostro Francesco Mattei [n°11, PM, '92]. Ogni anno proviamo a trasmettere a chi ci segue l'importanza ed il valore del nostro capitano, ma chi lo conosce sa quanto ogni parola possa essere superflua. "Capitan Mattei trascende ogni tipo di descrizione tecnico-tattica con le quali può essere descritto qualsiasi giocatore" commenta coach Romani "Questo è l'ottavo anno che allenerò in questa società, anche se non consecutivi, e mi hanno sempre descritto come una persona che rappresentasse i valori della Libertas. Ecco, Francesco Mattei, quando io allenavo le giovanili all'inizio degli anni 2000, era un bimbo prima del Minibasket, poi delle giovanili e adesso a 30 anni è il capitano della prima squadra. Sono più di vent'anni che milita nella Libertas, è lui l'autentica rappresentazione del nostro spirito, dell'anima di questa società. Sarà prezioso il suo aiuto dentro e fuori dal campo: tiratore dalla distanza, agonista vero, si esalta nella battaglia trascinando emotivamente i propri compagni. Ma stiamo parlando di un ragazzo il cui valore trascende i numeri, il minutaggio, le percentuali. La stima del resto della squadra nei suoi confronti è altissima, ed il lavoro che svolge nello spogliatoio è preziosissimo. Quando i ragazzi sono per conto loro, mi rassicura avere un rinforzo importante come Francesco che con la sua esperienza, la sua comprensione del gioco, l'aver partecipato e vinto da protagonista tante battaglie, può raggiungere livelli di comunicazione che l'allenatore da solo non può raggiungere sul campo. Nonostante i sacrifici dati dalla nuova esperienza lavorativa, farà di tutto per essere ancora con noi e io non posso che essere soddisfatto" Capitan Mattei è pronto per iniziare una nuova stagione e non vede l'ora di poter condividere nuove emozioni con i suoi compagni: "Sono molto contento di poter iniziare un altro viaggio con persone che sono più amici e fratelli piuttosto che compagni. Penso che questo sia ormai un sentimento condiviso dentro al nostro gruppo, ci contraddistingue da diversi anni riversandosi poi nello tile di gioco che esprimiamo. Il livello della categoria, si sta alzando progressivamente col passare delle stagioni, ma non siamo rimasti indietro, aumentando la consapevolezza nei nostri mezzi sia nei singoli che collettivamente. Questa maturazione, assieme ai nuovi ragazzi che si uniranno al gruppo, sono sicuro che renderanno questa stagione molto divertente"
Un grandissimo augurio al nostro Cap per la nuova stagione, impazienti di vedere ancora una volta la numero 11 in campo.

Libertas Basket Lucca

Posta un commento

0 Commenti