Header Ads Widget

Convincente partita dei ragazzi di Nalin contro il forte Spezia Basket Club


Spezia Basket Club – Basketball Club Lucca
19/31 – 19/18 – 19/17 – 39/24
19/31 – 38/49 – 57/66 – 96/90
Spezia Bolis 25, Tedeschi , Menicocci , Ramirez 6, Vignali 22, Fazio, Marrucci 14, Balciunas 26, Sacchelli 3, Gasdani ,Vivi , Pietrini All. Scocchera, Ass. Caluri
Bcl Lippi 12, Piercecchi 2, Barsanti , Tempestini 7, Succurto 2, Del Debbio 25, Catelli , Landucci 5, Simonetti 11, Burgalassi 12, Pierini 12, Cattani 2 All. Nalin, Ass. Giuntoli
Pronti via e il Bcl dispiega le proprie ali prendendo il volo, costruisce un bel gioco, è estremamente dinamica, la palla circola molto velocemente e le percentuali a canestro sono subito altissime: Allo Spezia non rimane altro che cercare di limitare il più possibile i danni, ma il primo parziale che “rimediano” è veramente pesante, 19/31 alla prima sirena. Secondo quarto sulla falsariga del precedente, tante le cose buone fatte vedere dai ragazzi di Nalin che approfitta del margine per sperimentare un quintetto decisamente giovane; sul parquet vanno Succurto, Piercecchi, Landucci, Simonetti e Lippi, definito al momento come “senior” dall’alto dei suoi 22 anni, per poi a metà tempo, tornare ad un quintetto con più esperienza e punti nelle mani, necessario a mantenere il vantaggio maturato. Il terzo quarto scorre via veloce con lo Spezia che continua nel suo gioco, senza lanciarsi in arrembaggi che potrebbero risultare frustranti, se non accompagnati da successi, il suo gioco ha metodo ed è senza frenesia da recupero, di questo modo di impostare il gioco o meglio la partita, va dato merito allo Spezia perché se pur il Bcl sia in pieno controllo sembra dare i primi frutti, dal meno 12 del primo quarto è arrivato al meno nove del terzo, tre lunghezze di differenza, ma come si dice in questi casi, uno ci sta, due pure, il terzo è una conferma. Nell’ultimo quarto lo Spezia alza notevolmente le percentuali al tiro, mentre quelle del Bcl iniziano a calare, in campo si ha la sensazione che i padroni di casa abbiano alzato il ritmo di gioco, in realtà sono i bianco/rossi di Nalin ad accusare un calo di energie, il loro gioco è diventato più lento, in difesa spesso sono in ritardo e la precisione al tiro sembra svanita. Il vantaggio accumulato va lentamente svanendo, fino al punto di subire il sorpasso degli spezzini che avviene ormai con la linea di fine partita praticamente in vista, sul tabellone il cronometro infatti dice che mancano poco più di 90 secondi al termine. Un tempo che scorre velocemente, ingigantendo a dismisura l’ansia e l’insicurezza del Bcl che si sente portare via la terra da sotto i piedi, gli ultimi 10 secondi diventano terribili, in un frenetico batti e ribatti è un susseguirsi di ribaltamenti, dal più uno, al pari al meno uno A 5 secondi dal termine, dopo che Lippi ha siglato l’84 pari, il Bcl si trova a rimettere da fondo campo avversario, è l’occasione per dare la “zampata” finale, ma la palla non va a canestro, mancano ancora tre secondi, ed è la volta dei padroni di casa, rimessa in attacco e tiro che si infrange sul ferro e le squadre vanno all’over time. Nalin manda In campo Burgalassi, Pierini, Del Debbio, Lippi, Tempestini, sirena che suona e il tempino prende il via, primi due punti per i padroni casa, contropiede bianco/rosso e Del Debbio è sui liberi, 1 su 2, Spezia ancora in avanti ed altri due punti in cascina, 88/85. Spezia molto più redditizio in attacco, 92/87, a due minuti dal termine, mentre per i ragazzi di Nalin diventa sempre più palese la mancanza di energie e quindi di lucidità e precisione al tiro, il canestro avversario sembra stregato, è un momento in cui non entra più nulla. Il vantaggio spezzino aumenta ancora fino al finale di 96/90, agli avversari va riconosciuta la capacità di essere stati tenaci e averci creduto fino in fondo, sfruttando la capacità di tenere un buon ritmo partita per tutti i 40 minuti, frutto di una preparazione settimanale quasi doppia, rispetto al Bcl. Al Basketball club Lucca non va contestato assolutamente niente, anzi va applaudito, con due giocatori in meno ha tenuto testa, riuscendo ad impensierire e non poco una corazzata come Spezia, purtroppo è mancata la vittoria che sarebbe stata la ciliegina, ci consoliamo però per aver potuto assaporare una torta buonissima, di quelle di alta pasticceria.

Basketball Club Lucca

Posta un commento

0 Commenti