Header Ads Widget

La Toscana Food Don Bosco si arrende a Prato


Finisce come era ampiamente nelle previsioni la trasferta della Toscana Food Don Bosco, a Prato, contro una delle squadre più accreditate del campionato, non a caso ancora imbattuta dopo tre giornate di campionato. Aldilà del ko, però, non mancano le indicazioni positive per i giovani virgulti di Francesco Barilla, di gran lunga la squadra più giovane, e conseguentemente meno esperta, del campionato. Propria la mancanza di esperienza si è fatta sentire nel secondo quarto, quello che di fatto ha deciso il confronto. La Toscana Food era infatti partita bene, tenendo a lungo in mano le redini della partita, dettando il solito ritmo vertiginoso che stava dando frutti copiosi, aldilà dei due punti di svantaggio al termine del primo quarto. Nei secondi 10’, invece, i padroni di casa sono stati bravi a prendere in mano la partita, abbassando i ritmi del match e trovando con grande continuità la retina labronica mentre i rossoblu invece facevano grande fatica in attacco. Ecco spiegato il parziale di 27-6 nel secondo periodo che ha di fatto indirizzato la partita, nonostante i tentativi della Toscana Food di ridurre lo svantaggio nei due quarti finali. Alla fine il punteggio finale, 82-52 per Prato, non rende onore alla partita dei rossoblu labronici che hanno mostrato, soprattutto nel primo quarto, sprazzi di ottimo basket, tenendo testa ai più accrediti rivali. Tra i singoli da segnalare la solita, buona prova di Paoli, con 13 punti top scorer dei suoi. 
Le parole di coach Francesco Barilla 
Al termine della gara, il tecnico della Toscana Food Don Bosco, Francesco Barilla, analizza così i 40' di Prato: “Ci siamo approcciati benissimo alla partita, giocando un primo quarto davvero ottimo, con personalità ed attenzione, nel quale siamo stati bravi a gestire il ritmo della partita contro una squadra dalla grande personalità ed esperienza. Doti grazie alle quali è pian piano riuscita a portare la partita su ritmi più consoni alle proprie caratteristiche, fino al break nel secondo quarto che ha spaccato la partita. Complimenti davvero alla squadra di Pinelli, nel cui roster ci son elementi di grande qualità. Per quanto ci riguarda, aldilà del brutto secondo quarto, sono soddisfatto dei passi avanti fatti vedere dai miei ragazzi. Dobbiamo ancora lavorare, questo lo sappiamo, e state certi che lo faremo per essere ogni settimana una squadra migliore”.
Prato - Toscana Food Don Bosco 85-52
Toscana Food Pallacanestro Don Bosco Livorno: Ciano 9, Bandini, Baroni 3, Paoli 13, Maniaci 3, Giachetti 2, Carlotti 2, Lamperi 3, Balestri 5, Gamba 2, Deri 3, Mori 7. All. Francesco Barilla, Ass. Alessandro Becagli, Facundo Bereziartua.
Parziali: 20-18; 47-24; 69-39; 85-52.

#donboscolivorno

Posta un commento

0 Commenti