Header Ads Widget

C Gold, Ancora battaglia alla Toscanini: Agliana batte Prato in match tiratissimo (finale 75-85)


La notizia è che per la prima volta cade la Toscanini. Il come è da spiegare meglio. Sibe Gruppo AF Prato si arrende solo a quaranta secondi dalla fine in una gara tiratissima con Agliana. Oggi subito in palestra in vista della trasferta in Valdisieve sabato.
La cronaca
Arrembaggio Agliana nel primo quarto che porta ben 27 punti totali con Sibe che riesce solo a contenere i danni. Più lucida Sibe nel secondo che riesce a trovare meglio la via del canestro. Al riposto è +6 per gli ospiti. Sostanziale parità nel terzo quarto con i Dragons che riescono alla lunga anche a mettere la testa avanti. L’ultimo quarto è al cardiopalma: un inseguimento continuo, sorpassi e controsorpassi. Agliana è più precisa nel finale e si prende i due punti. Molto bene Navicelli, Pacini e Manfredini che danno energia; Danesi e Smecca sono stati chiamati a gestire la squadra in una serata non semplice; Milo prova a contenere le scorribande avversarie; Mascagni si sacrifica molto; Magni e Salvadori combattono con i lunghi aglianesi.
Il commento
Le dichiarazioni di Coach Marco Pinelli: “Innanzitutto, complimenti ai nostri avversari. In questi momenti ci rendiamo conto quanto di buono abbiamo fatto fino ad oggi. Sono orgoglioso dei miei ragazzi. Avevamo un po’ di problemini e, nonostante tutto, abbiamo rimesso in piedi un’ottima gara giocando insieme. Tutti ci hanno messo l’anima. C’era gente distrutta nell’intervallo, che voleva esserci. Grande attaccamento! Posso dire che abbiamo giocato con grande dignità e schiena dritta”. Pinelli passa poi ad analizzare insieme alcuni dati: “Tutti e nove i giocatori entrati a segno; bene i giovani Pacini e Manfredini decisivi nel recupero. Abbiamo tirato da 2 col 60% e i tiri liberi col 75%. Meno bene da 3 nonostante buone soluzioni: 29% e la tripla del pareggio di Staino sul ferro a 22”. E poi un commento sugli episodi finali “che hanno indirizzato la gara. Sul 75-77 il fallo non fischiato su Magni è stato pesante. Occorre più attenzione anche da parte di chi dirige la gara. A un minuto dalla fine eravamo pari. A 24” eravamo meno 3. Il fallo sistematico e il canestro sulla sirena, a squadra ferma, ha reso un passivo che non ha reso il reale equilibrio tra le 2 squadre. Ovvio, inoltre, che i 13 falli a 4 nel finale hanno inciso ma ciò non toglie niente ad Agliana”. E, infine, uno sguardo alla prossima: “Questo campionato è duro e difficile. Dopodomani si rigioca. Ancora durissima. A Valdisieve, squadra tosta e ben allenata. Noi siamo un grande gruppo e abbiamo molto tempo per continuare a cresce insieme. Grazie al pubblico venuto a sostenerci nonostante il turno infrasettimanale”.
Il tabellino: Manfredini 5, Sangermano n.e., Danesi 5, Magni 19, Staino 6, Navicelli 2, Ndoye n.e., Smecca 11, Salvadori 17, Pacini 6, Mascagni 4, Pinelli n.e.

Sibe Gruppo AF Prato

Posta un commento

0 Commenti