Header Ads Widget

Gema Domenica a San Giorgio sul Legnano per uscire dalla crisi


ULTIMA TRASFERTA DEL 2022 PER GEMA MONTECATINI: DOMENICA ALLE 18 IMPEGNO SUL PARQUET DELLA SANGIORGESE
E' il periodo più difficile della stagione quello che da metà novembre sta affrontando Gema Montecatini, non ci sono dubbi: quattro sconfitte consecutive, l'esonero di domenica scorsa dell'ex coach Origlio e la promozione sul campo di Massimo Angelucci (e del suo vice Lorenzo Guelfi), al lavoro da lunedì col gruppo, che necessita di tempo e pazienza. La sua "prima" da head coach non è stata premiata però da un successo nel debutto infrasettimanale contro Junior Casale, passata con merito 56-68 al Palaterme, ma l'obiettivo è per forza di cose quello di guardare avanti. Il futuro di Gema passa dalla trasferta sul parquet della Sangiorgese (salto a due domenica alle 18 al Pala Bertelli), per provare a ritrovare identità e fiducia con più giorni di lavoro alle spalle. "Affrontiamo una formazione giovane con alcuni elementi di maggiore esperienza come capitan Toso, da vari anni in società, Bianchi, Bloise e Bertocco, i punti di riferimento - commenta Massimo Angelucci al termine di uno degli ultimi allenamenti settimanali - Sangiorgese è una squadra profonda, che ruota dieci uomini e fa della fisicità uno dei propri punti di forza, assieme a un talento che ben si abbina a un ambiente in cui si lavora bene e senza troppe pressioni. In campionato hanno due punti più di noi, con cinque vittorie su undici, ma anche quando non hanno vinto hanno sempre dato filo da torcere a chiunque". Imperativo tenere il coltello tra i denti per tutti i 40 minuti ma anche ritrovare serenità nel gioco di squadra, aspetto su cui il neo coach sta puntando molto. "Noi dovremo affrontare il match con un buon piglio, con l'obiettivo di fare risultato continuando il percorso iniziato da questa settimana per ritrovare una nostra identità di gruppo, e andare a giocarcela su tutti i campi", conclude il neo coach rossoblu.

Matteo Baccellini
Comunicazione - Gema Montecatini

Posta un commento

0 Commenti