Header Ads Widget

Gema in cerca di riscatto a Gallarate


Sabato alle 18,30 un match molto importante per i ragazzi di coach Origlio
Sabato alle 18,30 la Gema Montecatini inaugura il dicembre di campionato con una delicata trasferta sul parquet di Gallarate, formazione con cui condivide, assieme anche ad Herons, il nono posto in classifica a quota 8 punti. Gara da affrontare con il giusto piglio dopo due sconfitte nette, a Verbania contro Omegna e in casa contro Vigevano, per provare e risollevare morale e soprattutto classifica in vista della volata finale di chiusura di 2022 che prevede quattro sfide in due settimane fino a sabato 17 dicembre. Prima della lunga pausa per le feste fino all'8 gennaio. “Sarebbe irrispettoso verso le formazioni che andremo ad affrontare dire che adesso il calendario è più agevole – ammette l'allenatore Agostino Origlio – ma è indubbio che adesso troveremo squadre non di primissima fascia, rispetto a quelle affrontate nelle ultime settimane, a cominciare proprio dalla comunque temibile Gallarate e poi martedì sera dal turno infrasettimanale al Palaterme contro Junior Casale Monferrato. Gallarate è una squadra con una buona ossatura creata la passata stagione, ma con ottimi innesti del mercato estivo come Filippi, Hidalgo e Antonelli. Un parquet sicuramente difficile anche per le stesse dimensioni più piccole del campo, che devono per forza farci trovare pronti alle contromisure e con un atteggiamento tosto”. L'allenatore della Gema punta l'obiettivo sulle difficoltà incontrate contro Omegna e Vigevano. “In settimana abbiamo lavorato per provare a risolvere alcuni problemi emersi negli ultimi match. Dovremo comunque dimostrare di essere più bravi sul campo dei nostri avversari, qualsiasi sia il loro nome. Partiamo però sempre dall'atteggiamento di correggere prima i nostri difetti e dalle nostre lacune per poi concentrarci sugli avversari e sulle loro caratteristiche: sabato pomeriggio sarà un altro importante test per la crescita del gruppo e dei giocatori”.

Montecatiniterme Basketball

Posta un commento

0 Commenti