Header Ads Widget

La Toscana Food Don Bosco cede a Valdisieve


Non bastano 5 uomini in doppia cifra alla Toscana Food Don Bosco per bissare il successo ottenuto la scorsa settimana, contro il Costone Siena. La compagine guidata da Francesco Barilla deve arrendersi alla maggiore esperienza di Valdisieve, pagando caro un brutto approccio al match. I rossoblu, infatti, scendono in campo concedendo troppo in fase difensiva ai fiorentini che, trascinati da un ottimo Occhini, non a caso uno dei migliori marcatori del torneo, prendono subito il comando delle operazioni, tanto che alla prima pausa vantano già 10 lunghezze di vantaggio, sul 23-13. Il canovaccio del match non cambia nel secondo parziale, con la Toscana Food che non riesce ad arginare le offensive avversarie, ed all’intervallo lungo, nonostante qualche buona soluzione offensiva, i punti di vantaggio della compagine di Filippo Pescioli sono 15, sul 46-31. Negli spogliatoi coach Barilla si fa sentire, ed al rientro in campo la Toscana Food Don Bosco offre il meglio del proprio repertorio; trova con buona continuità la retina avversaria e, grazie ad un tourbillon di difese, riesce a mettere qualche granellino di sabbia negli oliati meccanismi offensivi di Valdisieve. Atteggiamento che permette a Paoli e compagni di rosicchiare qualche punto, ma non di riaprire un match che, alla sirena finale, sorride agli ospiti, che tornano a casa con i due punti in carniere, con il finale di 85-75. Per quanto riguarda le prestazioni individuali, da segnalare l’ennesima, grande, prova di Paoli che, nonostante la pesante influenza accusata in settimana, con 21 punti è stato il miglior marcatore dei suoi.
Le parole di coach Francesco Barilla
Non è contento, alla fine dei 40’ del “PalaMacchia” il coach della Toscana Food Don Bosco, Francesco Barilla: “Abbiamo regalato, di fatto, i primi due quarti, nei quali sostanzialmente non abbiamo difeso, dando loro grande fiducia, specialmente al loro miglior giocatore, l’esperto Occhini. Una situazione che ci ha costretto sempre a rincorrere, andando sotto anche di 20 lunghezze, già nel corso del secondo periodo. Nella seconda metà di partita, abbiamo avuto una buona reazione, che però non ci ha concesso di bissare il successo della settimana scorsa. Inoltre, altra cosa negativa, abbiamo avuto brutte percentuali dalla lunetta e, purtroppo, l’ottima prestazione nei secondi 20’ non è bastava per acciuffare i due punti. Due parole voglio spenderle per Paoli, autore di una ottima prestazione nonostante abbia dovuto lottare tutta la settimana con una brutta influenza. Detto questo, non dobbiamo fasciarci la testa, gli alti e bassi nel rendimento sono tipi delle squadre giovani come la nostra; forse, dopo la vittoria di sabato scorso, siamo scesi in campo pensando che la partita fosse semplice ed invece bisogna essere consapevoli che in questa categoria non ci sono partite facili, una lezione che deve essere di stimolo per riprendere il nostro percorso di crescita”.
Toscana Food Pallacanestro Don Bosco Livorno - Valdisieve 75-85
Toscana Food Pallacanestro Don Bosco Livorno: Ciano 11, Bandini, Dodoli, Baroni, Paoli 21, Maniaci 13, Carotti, Giachetti 12, Apolloni, Deri 5, Mori 13, Balestri. All. Francesco Barilla, Ass. Alessandro Becagli.
Parziali: 13-23; 31-46; 55-69; 75-85.

#donboscolivorno

Posta un commento

0 Commenti