Header Ads Widget

Giorgio Tesi Group in emergenza nell’anticipo in casa della Gesteco Cividale


E’ stata una settimana particolarmente complessa quella che accompagna la trasferta della Giorgio Tesi Group Pistoia, da domenica scorsa capolista solitaria del girone Rosso di A2, di sabato 14 gennaio (palla a due alle ore 20) in casa della Gesteco Cividale del Friuli per la quarta di ritorno: sarà la prima volta dei biancorossi in casa dei friulani e la seconda sfida in assoluto dopo l’80-61 del match d’andata al PalaCarrara. Oltre ad Angelo Del Chiaro, ai box già da fine 2022, rimarrà in dubbio fino all’ultimo anche capitan Gianluca Della Rosa. Per presentare la partita ci hanno pensato coach Nicola Brienza ed il direttore sportivo Marco Sambugaro che si è soffermato sul momento della squadra.
L’ANALISI DEL COACH. Nicola Brienza ha espresso tutta la sua preoccupazione in vista della sfida di Cividale per non aver potuto allenare la squadra come avrebbe voluto negli ultimi giorni. “Purtroppo non è stata una buona settimana – ammette il tecnico biancorosso – Della Rosa non si è allenato praticamente mai ed ha fatto solo un po’ di tiro nella rifinitura: dovrebbe giocare, ma valuteremo soltanto poco prima della partita. Per far crescere questa squadra, il primo fattore è quello di allenarsi e per farlo abbiamo bisogno di giocatori perché senza di essi non si può avere qualità. A questo proposito, vorrei ringraziare in maniera enorme Niccolò Lurini che è aggregato da agosto e ci permette di fare allenamento: il suo nome non compare da nessuna parte ma nei meriti dei nostri successi c’è sicuramente anche il suo nome. Da un paio di giorni si è aggregato anche Gabriele Benetti (ala, 28 anni, ex Latina e Ravenna, ndr) per darci una mano. Era fermo e quindi la condizione fisica non può essere eccelsa ma almeno è una persona in più in palestra. Se dieci giorni fa dicevo che Ferrara era la seconda peggior squadra che ci potevamo trovare di fronte, con Cividale siamo alla prima: hanno dei lunghi estremamente dinamici che sono quasi delle ali piccole per velocità e struttura. I nostri accoppiamenti difensivi, pertanto, saranno più difficoltosi: giocheremo in un bel catino, nel quale non sono mai stato, ma che ho visto dalle immagini sempre tutto pieno e quindi anche il fattore-campo si farà sentire. Non a caso fra le mura amiche hanno perso soltanto due partite e sarà una gara estremamente difficile. Per certi versi, siamo due squadre simili con americani importanti e il loro gruppo italiano lo scorso anno ha vinto il campionato. Vedo, in loro, molta coesione nell’organico proprio come noi: mi aspetto una partita tiratissima e sofferta”.
LA PAROLA AL DIESSE. Il direttore sportivo Marco Sambugaro ha voluto precisare alcune questioni relativamente a ciò che è filtrato negli ultimi giorni intorno alla squadra, soprattutto in ambito di mercato. “Al netto dell’infortunio di Angelo Del Chiaro – dice il diesse – c’è la necessità ed esigenza di avere un giocatore in più e questo non può accadere per i playoff o dopo i primi tagli della A1 ma quanto prima, anche perché i risultati sportivi sono sotto gli occhi di tutti. E per lavorare nel modo in cui vuole coach Brienza bisogna avere giocatori: è un’emergenza e su questa dobbiamo intervenire subito. Il club mi ha dato autorizzazione ad intervenire sul mercato sapendo che l’operazione dovrà essere sostenibile per le casse della società: mi posso muovere ma dentro dei paletti economici molto stretti e quindi tutti i nomi letti in questi giorni, ad oggi, sono utopistici ed inarrivabili. Noi cerchiamo un lungo e non altre tipologie di giocatori”. Al tavolo della conferenza era presente anche Federico Lazzerini, di Vatican Group, nuovo ingresso all’interno del Consorzio “Pistoia Basket City”: un innesto che arriva direttamente dalla Versilia per una azienda che si occupa di comunicazione e sport marketing con 50 professionisti suddivisi in nove nazionali, già ben avviata nel mondo dello sport (per ora il calcio) e che da qualche settimana si è avvicinata con grande entusiasmo al progetto biancorosso. Away sponsor Case di vacanze “Interhome”. Arbitreranno la sfida: Enrico Boscolo (Venezia), Alberto Perocco (Treviso), Umberto Tallon (Bologna).

Pistoia Basket 2000

Posta un commento

0 Commenti