Header Ads Widget

Il Bcl ospita la Virtus Siena


Seconda partita del girone di ritorno. Seconda corazzata da affrontare. Il Bcl è di nuovo chiamato a una nuova e difficile prova: ogni partita è a se, aperta ad ogni risultato, questo è il ritornello che sentiamo spesso girare nei vari spogliatoi e quindi, tutto diventa possibile. Certo è, che per il Bcl le sfide si appesantiscono sempre più di un carico emotivo non indifferente, dalla palla a due in poi i ragazzi dovranno lottare con gli avversari e contro se stessi, cercando di ricacciare indietro la frustrazione per non essere riusciti fino ad ora, a raccogliere quanto di diritto gli spetterebbe. La Virtus Siena è in pieno trend positivo, ha avuto un sussulto tra la 5° e la 10° del girone di andata, per poi riprendere la via maestra e proseguire senza tentennamenti. Nel frattempo ha inserito due nuovi elementi di spicco, Dal Maso e Paunovic ambedue provenienti dalla serie B e si presenterà al Palasport forte di una striscia positiva di ben 6 vittorie consecutive, tra queste anche quella con il Cecina che, non ha fatto fare sonni tranquilli a Nalin e ai suoi ragazzi. In casa Bcl tutto procede da programma, se non fosse per quell’ansia da prestazione che aleggia in palestra, che di fatto gli sta tarpando le ali. Nalin ha studiato molto bene il suo avversario e come sempre lo analizza con molta chiarezza “la Virtus è una squadra forte ed è imbattuta da diverse partite, dimostrazione di ciò lo è, la sua posizione di classifica. Tra i suoi ragazzi, quello che spicca maggiormente, è Bartoletti che riesce ad attaccare il ferro e produrre gioco, per se e gli altri, con una continuità impressionante, non da meno è Olleia. A loro si aggiungono i due innesti provenienti dalla B che hanno impiegato pochissimo tempo ad inserirsi e a dare maggiore robustezza al roster. Noi dovremmo riuscire a contrastare il loro essere squadra, più che per le individualità che per altro hanno, sono forti, insieme, hanno ritmo e chiarezza di gioco è una squadra molto solida.” La disamina del coach prosegue stimolando i suoi ragazzi “ Sappiamo che non potrà andare tutto bene contro la Virtus, noi però siamo in un momento decisivo, e dovremo essere in grado di reagire ad ogni situazione. Bisogna riuscire ad alzare la testa da subito, per agguantare quanto ci spetta, i miglioramenti ci sono, li abbiamo visti anche contro Cecina, malgrado la sconfitta. Contro i senesi dobbiamo portare in campo, umiltà, fiducia in se stessi e negli altri e tanta voglia di lottare, ci aspettano quattro partite che possono essere la svolta del campionato. Questo è il momento che chi sa realizzare, si prenda le sue responsabilità, si carichi la squadra sulle spalle e ci porti alla vittoria e non perdersi di fronte alle prime difficoltà. Sabato saremo combattivi in difesa e spregiudicati in attacco, sarei davvero deluso se non vedessi negli occhi dei ragazzi quella voglia di vincere, una forza capace di fare la differenza, contro qualsiasi avversario” La palla sarà lanciata alle 21:15 sul parquet del Palasport di Lucca dal Sig.Corso di Pisa, coadiuvato da De Trane di Pontedera

Basketball Club Lucca

Posta un commento

0 Commenti