Header Ads Widget

Serie B Femminile: Basket Golfo Femminile 55 - B.F. Pontedera 53


Bellissima vittoria interna quella ottenuta dalla squadra di Serie B il 22 Gennaio opposta all’ottima formazione di B.F. Pontedera, giunta al Palatenda con ben 18 punti ed un quinto posto solitario in classifica di campionato. Le Pontederine in stagione avevano già avuto ragione delle nostre e con buon margine, sia in campionato nella gara di andata, sia in quella secca di Coppa Toscana, entrambe disputate a Pontedera. Le gialloblù di coach Iacopini e vice Mezzacapo scendono finalmente sul parquet con dodici ragazze a referto, quindi con qualche opzione in più nelle rotazioni. Avvio gara con le nostre che dal 5-4 mettono la freccia e serve il time-out chiamato dal coach avversario (5° minuto, punteggio 9-4) per frenarle; il periodo va a concludersi sul 16 a 12 (3 cambi). Seconda frazione con altro iniziale allungo piombinese, le gialloblù si portano sino ai +10 punti di vantaggio del 23-13, le ospiti reagiscono accorciando sul 23-16, le nostre però, che continuano ad esprimere il loro gioco con difesa attenta e buone scelte offensive, ritornano prima ai +10 del 29-19 e chiudono il periodo in vantaggio degli 11 punti del 34 a 23 (parziale 18-11, 4 cambi), anche se sul finire della frazione una brutta botta al ginocchio di Zucchini fa sì che, pur con un risultato al momento positivo, la tribuna gialloblù del Palatenda trattenga il fiato. Di fatto al ritorno in campo del terzo periodo, la play-maker gialloblù è evidente che accusi il dolore ed il coach la richiama prudenzialmente in panchina: le Pontederine hanno chiaro che può essere un buon momento per provare a riaccorciare il gap e con tanta pressione difensiva a tutto campo prima e zona ben schierata dopo, mettono in affanno le nostre, tanto da riaccorciare fino al 36-30. Le gialloblù però non ci stanno, reagiscono a calano un parziale importante di 8-0 che, passando prima dalla tripla di carattere di Filippini del 41-30, le porta fino al 44-30 (+14 massimo vantaggio gara). Qui però pare come finire la spinta piombinese, le avversarie innalzano ulteriormente l’intensità generale della loro gara e rispondono con il controparziale di 2-8 che fa chiudere il periodo sul 46 a 38 (parziale 12-15, 4 cambi). L’inerzia della gara ora si percepisce essere a favore delle avversarie, toccherà vedere cosa le gialloblù riusciranno a tirar fuori, con lo spettro di qualche precedente gara in stagione persa negli ultimissimi minuti. Avvio quarto periodo pontederino che stordisce le nostre, rientra Zucchini dopo le cure del medico, ma le ospiti sembrano irresistibili e continuano a recuperare terreno, fino al 47-47 del pareggio prima, del 47-48 del sorpasso e del 47-49 del massimo svantaggio gara piombinese. Ora per le nostre è davvero durissima trovare la via del canestro, anche se “killer Zucchini”, seppur non certamente al meglio, decide di iniziare a puntare il ferro avversario, le maglie difensive ospiti si chiudono, ma con quel leggero ritardo che genera falli e le conseguenti lunette del 48-49 e 49-49. Le nostre tornano a galla, il dinamismo della #17 gialloblù richiama i raddoppi pontederini, si aprono così opportunità per le compagne che ricevendo hanno più spazio per concludere, ecco che le ragazze del Golfo ritrovano fiducia e tornano in vantaggio, 51-49; siamo a meno di due minuti dal termine e Pontedera riparte e trova un buon tiro, ma arriva la stoppata di Chiti con la quale l’ala piombinese inaugura un proprio finale gara molto sostanzioso, rimbalzo gialloblù e sul ribaltamento di fronte è ancora la nostra #23 a metterla dentro da sotto, 53-49; ancora le bianco-amaranto all’attacco che cestano, 53-51, ora in avanti il Golfo, ma le nostre su passaggio prestano il fianco all’interdizione di una giocatrice avversaria che recupera palla a centro campo e si lancia a canestro, Chiti non la lascia allungare, recupera lo spazio e la va a stoppare, raccoglie il rimbalzo e le gialloblù ripartono, partita pazzesca, palla ancora in tacca per la power-forward gialloblù che si volta, attacca il ferro, giro in palleggio, tiro in allontanamento, 55-51 e coach Iacopini chiama time-out a 32” dal termine. Le ultime scrupolose indicazioni da parte dei coach alle rispettive squadre, rimessa bianco-amaranto ed il conseguente attacco frutta fallo e due liberi dalla lunetta che vanno a segno, 55-52, 55-53 ed altro time-out gialloblù; al rientro le rimessa dal fondo piombinese è ben eseguita dalle ragazze che superano la metà campo e gestiscono il possesso al limite dei 24”, il tiro dalla lunga non va a bersaglio, il rimbalzo è pontederino ed il contrattacco fulmineo, le nostre si fanno trovare pronte per la chiusura sul lato della portatrice di palla che abilmente riesce comunque a ritagliarsi lo spazio, ma non il necessario equilibrio, per la tripla che non va. Finisce qua, 55 a 53 (parziale 9-15, 5 cambi) per le ragazze del Golfo che con la sesta vittoria stagionale si allontanano momentaneamente ancora un altro po’, dopo la precedente vittoria contro P.F. Costone, dalla zona play-out, ribadiamo momentaneamente in quanto il cammino in campionato è ancora lunghissimo. Da evidenziare la bella prova di carattere del gruppo che non ha mai smesso di credere in una vittoria meritata e le buone aritmetiche in termini di punti realizzati/valutazione individuale di Chiti 10/+17, Zucchini 15/+9 e Bassini 8/+10. Questo il tabellino piombinese: Latini C., Filippini F. 6, Poggi M. 5, Zucchini A. 15, Balciunaityte I., Chiti F. 10, Moscatelli M., Govi C. 3, Griffa F. 2, Bassini V. 8, Vallini T 2, Perillo M. (C) 4. Prossimo impegno durissimo contro la quarta in classifica, Pielle Livorno, reso ancora più complicato dal fattore campo e dalla voglia di riscatto delle Labroniche uscite sconfitte dal Palatenda nella gara di andata, ci sarà quindi da dare l’anima per reggere la forza d’urto delle Livornesi.

Basket Golfo Femminile

Posta un commento

0 Commenti