Header Ads Widget

La Toscana Food sale sul pullman, destinazione Siena sponda Mens Sana


Recita in trasferta, questa settimana, la Toscana Food Don Bosco; la squadra guidata da Francesco Barilla, infatti, sarà di scena in uno dei palcoscenici più prestigiosi del nostro basket, il “PalaSclavo” di Siena. Ad attenderla la Mens Sana, una squadra che da un paio di mesi a questa parte ha smarrito la retta via. I ragazzi di Binella hanno, infatti, vinto soltanto una, in casa contro Spezia, delle ultime otto partite, serie nera che ha portato i neroverdi della città del Palio fuori dalla zona playoff. Adesso infatti sono a -4 dall’undicesimo posto, l’ultimo utile per accedere alla giostra promozione. Situazione di classifica che la dice lunga sulla voglia di vittoria della Mens Sana, una squadra dal roster di tutto rispetto. Spiccano il lungo centro Buca, in doppia cifra con quasi 11 di media, ed una batteria di piccoli niente male, nella quale emergono Tognazzi, con 13,2 a partita top scorer dei senesi, e Bacci. Per tener testa alla voglia di riscatto dei padroni di casa, la Toscana Food Don Bosco dovrà tener botta in difesa, contro una squadra che già di suo trova difficoltà in fase offensiva – quello della Mens Sana è l’ultimo attacco del torneo -, per poi volare sistematicamente in contropiede, impedendo alla difesa avversaria di schierarsi.
Le parole di coach Francesco Barilla Della difficoltà del confronto, ne è ben consapevole anche il coach della Toscana Food Don Bosco, che presenta così la partita: “Al di là di tutte le considerazioni, è per noi motivo di orgoglio giocare in un campo importante come quello di Siena, uno dei più blasonati del nostro basket. Avremo di fronte una compagine alla disperata ricerca di punti per avvicinare la zona playoff come la Mens Sana; una squadra da prendere con le pinze, con un pivot molto alto ed altrettanto interessante come Buca, ed una serie di esterni di ottimo livello e dalla grande esperienza. In più – prosegue coach Barilla - hanno una buona panchina, sempre pronta quando viene chiamata in campo. Noi veniamo da due buone prestazioni, con Castelfiorentino in campionato, e con Roma nel torneo Under 19 d’eccellenza, ma dobbiamo essere più continui anche nell’arco della stessa partita ed avere grande fiducia nelle nostre possibilità. Elementi fondamentali per rimanere in partita nell’ostico viaggio in terra senese”.

#donboscolivorno

Posta un commento

0 Commenti