Header Ads Widget

L'Abc Solettificio Manetti riparte da un nome e un cognome: Walter Angiolini


Walter Angiolini confermato al timone dell’Abc Solettificio Manetti per la stagione 2023/2024, la prima nella nuova serie B Interregionale. Nuova stagione, nuovo campionato ma stessa, solida certezza: Walter Angiolini. Sarà ancora il tecnico livornese, alla sua seconda avventura in maglia gialloblu, il capo allenatore dell’Abc Solettificio Manetti nella stagione che segnerà l’esordio nella nuova serie B Interregionale. E non poteva essere altrimenti, per tante ragioni. In primis, ovviamente, per i risultati ottenuti sul campo, con l’Abc che ha chiuso al terzo posto un campionato di C Gold mai come quest’anno impegnativo e livellato verso l’alto. Un terzo posto che ha rispettato dunque i propositi di inizio stagione e l’obiettivo di conquistare la promozione diretta senza passare dai playoff. Ma oltre a quanto di buono fatto sul campo, c’è un altro motivo alla base di questa conferma, ovvero il rapporto umano che nella stagione appena conclusa ha unito coach Angiolini al sodalizio gialloblu. Un allenatore dalle indiscusse capacità tecniche, ma prima ancora una persona dalle grandi qualità umane. “La stagione passata è stata esaltante e non finirò mai di ringraziare i ragazzi per quello che mi hanno dato – sono le prime parole di Walter -. Ci sono state tante vittorie dentro questa promozione: il coinvolgimento e la partecipazione di tutti, 2006 e 2007 compresi, la capacità di reagire alle tante avversità, la crescente partecipazione della gente al palazzetto. E soprattutto, per quanto mi riguarda, l’aspetto umano, i legami che davvero rimarranno indelebili nel mio cuore. Non potevo non proseguire questo percorso. Non ho mai avuto dubbi in merito e credo neanche la società, che ringrazio per l’opportunità e la fiducia. La prossima sarà una stagione con molte incognite ma noi partiremo con la certezza di un gruppo solido e coeso e con la voglia di stupire ancora”.
LA CARRIERA
Dopo un’importante carriera da giocatore tra serie B (Pielle Livorno, Castelmaggiore Bologna, Affrico Firenze, Pallacanestro Empoli) e serie C (Vaiano, Juve Pontedera), nella stagione 2012/2013 fa il suo debutto in panchina con la Juve Pontedera, dove segue il gruppo Under 19 ed è assistente in C1. Segue il ritorno a Livorno: prima in maglia Pielle, dove segue alcune squadre del settore giovanile, poi sponda Libertas Liburnia, dove è anche assistente in serie C, ed infine in casa Meloria, dove fa la sua prima esperienza come capo allenatore senior che si conclude con la vittoria del campionato di serie D. Si arriva così alla prima panchina di C Silver, sponda Libertas Livorno 1947, con cui conquista due semifinali playoff consecutive. Da qui il passaggio ad Altopascio e all’esordio da capo allenatore in C Gold nella stagione 2019/2020, interrotta a causa del Covid, cui seguono due anni al timone del Cus Pisa prima della chiamata dell’Abc.

Camilla Trillò
Ufficio Stampa
Abc Castelfiorentino / Basket Castelfiorentino / Gialloblu Castelfiorentino

Posta un commento

0 Commenti