Header Ads Widget

Pallacanestro Agliana, un nuovo preparatore atletico per il giovanile: Matteo Gherardeschi torna in neroverde


La Pallacanestro Agliana 2000 comunica che Matteo Gherardeschi sarà il nuovo preparatore atletico del settore giovanile per la prossima stagione. Un grande ritorno per Matteo nella famiglia neroverde. La storia del ventisettenne coi colori di Agliana comincia come giocatore, dove ha svolto tutte le giovanili riuscendo a vincere anche due titoli regionali di fila, il primo U17 nella stagione 2011/12, e il secondo U19 nella stagione 2012/13. Dopo due anni di U20 con qualche presenza in prima squadra, Matteo si sposta in quel di Vaiano, dove giocherà due anni in Serie D prima di accasarsi per il triennio successivo a Lella Basket nella stessa categoria. Il basket però, non era l'unica passione del giovane atleta aglianese, che fin da piccolo coltivava il sogno di diventare preparatore atletico. Col tempo gli impegni lavorativi sono andati in conflitto con l'attività sportiva, ma Matteo non ha smesso di adorare la palla a spicchi: «Ho iniziato a giocare a basket in terza elementare ad Agliana, e ci sono rimasto per tutto il periodo delle giovanili, vincendo qualche campionato regionale. Poi sono stato due anni mentre facevo l’under 20 in prima squadra prima di continuare l'attività altrove. La passione per questo sport è nata proprio mentre facevo preparazione atletica con Alberto Castellucci - ci racconta Matteo Gherardeschi - Da lì, qualche anno dopo, è cominciato anche il percorso universitario, che mi ha portato a laurearmi nella triennale di scienze motorie, e attualmente sto concludendo la magistrale in scienze e tecnica dello sport. Ho fatto vari corsi privati per migliorare il mio bagaglio, e ho lavorato anche in varie palestre in zona Pistoia, e come preparatore per una società di scherma e per varie squadre tra la Promozione e la Prima Divisione». E dopo che il destino lo aveva portato lontano da quella che possiamo definire la sua casa, che lo ha cresciuto e formato come uomo nel mondo dello sport; ecco che Matteo ritorna, ma con un nuovo incarico: «La chiamata ricevuta dal presidente Simone Caramelli è stata fonte di grande felicità. Poter lavorare come preparatore delle giovanili nella società dove sono cresciuto è per me un immenso onore; sono grato di aver avuto questa opportunità e spero di non deludere le aspettative». «Un bravissimo ragazzo, nato come giocatore proprio ad Agliana, dove ha fatto tutte le giovanili collezionado anche qualche presenza in prima squadra. Purtroppo non è riuscito a trovare molto spazio come giocatore in neroverde, ma la sua grande passione e l'amore per lo sport, hanno fatto sì che la sua strada e quella della Pallacanestro Agliana si incrociassero di nuovo - dice il presidente Simone Caramelli - Sono orgoglioso di lui, e vedendo anche i traguardi raggiunti, penso che come società siamo riusciti a trasmettergli i giusti valori. Adesso Matteo è tornato a casa come preparatore, e gli auguro il meglio per questo suo nuovo percorso».

Pallacanestro Agliana 2000

Posta un commento

0 Commenti