Header Ads Widget

Coppa Toscana serie D, la Gea Grosseto debutta superando il Calenzano


Gea Basketball Grosseto-Calenzano 87-83
GEA GROSSETO: Piccoli 23, Furi 27, Schiano 5, Mari 19, Scurti 13, Simonelli, Mazzei, Di Nisio. All. Marco Santolamazza, ass. Silvio Andreozzi.
CALENZANO: G. Cellai 7. Fanfani 7, N. Cellai, Nesi 2, Carnesi 4, Ionta 6, Zucconi 12, Corsini 10, Piacente 8, Vangi 19, Migliorini 8. All. Iacopini.
ARBITRI: Francesco Zucchini e Abdul Goma
PARZIALI: 25-23, 42-49, 64-63.
USCITI PER FALLI: G. Cellai e Corsini.
La stagione della Gea Grosseto inizia con una vittoria in volata contro il Calenzano (87-83 il risultato) nei sedicesimi di finale della Coppa Toscana, La formula della manifestazione di inizio stagione da quest’anno prevede tre incontri a eliminazione diretta (quarti, ottavi e semifinali), che dovranno scegliere le squadre che il 6-7 gennaio disputeranno la Final Four. Il quintetto grossetano, guidato dal confermato Marco Santolamazza hanno giocato quaranta minuti intensi contro un avversario di ottima qualità, che s’è arreso solo alla ultimo giro d’orologio. Con un organico per la mancanza di di Morgia, Romboli, Baccheschi e Ricciarelli, la Gea ha dato un’ottima risposta al tecnico, facendo intravedere buone cose in vista del campionato di serie D-Divisione 1, che scatterà a ottobre. Edoardo Furi e compagni hanno messo subito la testa avanti, chiudendo avanti di due punti i primi dieci minuti di gioco, prima di subire un parziale di 17-26, che ha consentito ai fiorentini di andare al riposo lungo sopra di sette. Al rientro dagli spogliatoio, la Gea ha stretto la difesa e ha centrato la retina con maggiore continuità, tornando a condurre, prima di un quarto periodo nel quale è riuscito a conservare il vantaggio e anzi a consolidarlo. Il capitano Furi è stato il miglior realizzatore, con ben 27 punti) con Piccoli e il rientrante Mari (autore di cinque bombe) subito dietro. «Al di là del risultato, che in questo periodo lascia il tempo che trova – commenta l’allenatore biancorosso Marco Santolamazza – sono soddisfatto dell’approccio alla partita dei miei ragazzi. Senza alcuni giocatori, abbiamo messo in campo Mirko Mari, che si è ripresentato dopo un infortunio, mentre Luca Schiano ha disputato un incontro dopo due anni di inattività. Siamo riusciti a tenere fisicamente una buona squadra e ci siamo dimostrati pronti per impegni più importanti. La rosa è contata, ma con giocatori che possono garantire un buon rendimento per entrare tra le prime otto squadre che disputeranno i playoff».

Ufficio stampa Gea Basketball

Posta un commento

0 Commenti