About

Breaking News

All'Use Rosa Scotti basta un filo di gas


La squadra biancorossa centra la quarta vittoria consecutiva battendo Torino in casa dopo una partita già decisa all'intervallo. Manetti regina dei rimbalzi, gran serata di Patanè. La felicità per il ritorno di Casini
Con un filo di gas in attesa di schiacciare il piede nelle prossime due, difficilissime gare. L’Use Rosa Scotti batte le Teen Torino per 62-45 con una prova da minimo sindacale ma, cosa che più conta, senza mai rischiare di vedersi portare via i due punti ed anche con diverse prestazioni individuali di tutto rispetto. E poi è la quarta vittoria a fila che sì, forse è anche figlia di una felice congiuntura del campionato, ma che resta comunque un bel segnale e la prima volta in questa stagione. Se sia il segno che la squadra sta davvero trovando la quadra sarà il tempo a dirlo visto che, in fin dei conti, non siamo nemmeno a Natale. Quindi, senza farsi troppe domande, perché non godersi i 14 punti in classifica, gli appena 45 subiti, il pascolare in piena zona playoff in un girone a dir poco difficile, la splendida serata di Patanè, i 19 rimbalzi di Manetti e, ultima non certo per importanza, la faccia finalmente sorridente di Casini che, dopo l’intervento alla spalla, torna in campo nel finale? E allora via col racconto di una gara che, con un briciolo di precisione in più in tiri banali, si sarebbe già decisa dopo dieci minuti. E’ vero che le giovani piemontesi approcciano forse meglio la gara prendendosi anche piccoli ed effimeri vantaggi ma, in una partita nella quale le mani all’inizio sono fredde, bastano Villaruel e Patanè ad indirizzare una sfida che, dopo il 17-12, chiude il primo tempino sul 18-14, appena 4 punti per un paio di rigori a porta vuota sbagliati dalle empolesi. Merisio aggiusta la mira dall’arco e, dopo la tripla di Isoardi, la gara va di fatto in ghiaccio con un parziale di 12-0 a firma Patanè, Miscenko (per lei anche una tripla ed un assist al bacio) e Castellani. Siamo 35-20 quando Giangrasso torna a segnare fino poi al 37-22 di metà partita. Un libero per parte giusto per scaldarsi e strada in discesa per una gara che, a quel punto, è solo da gestire. Ruffini è ispirata in attacco, suo il 44-26, e Stoichkova festeggia la laurea con la tripla del 47-36. Al 30’ siamo 51-35 ed a quel punto si gioca solo per arrivare in fondo. Anzi no, si gioca anche in attesa di rivedere in campo Casini che fa il suo ingresso ad un paio di minuti dalla sirena: lei è felice, compagne e staff anche. Finisce 62-45 in attesa che le prossime due gare (domenica a Broni e Derthona in casa venerdì 22, segnatevelo) dicano davvero di che panni si veste in questo momento l’Use Rosa Scotti. Pensierino finale. Senza polemica visto il momento nel quale si sta bene anche a fare due passi in centro per negozi, ma questa squadra merita più pubblico sugli spalti.
62-45
USE ROSA SCOTTI Fiaschi, Castellani 9, Ruffini 6, Patanè 16, Stoichkova 7, Merisio 6, Avonto, Villaruel 8, Manetti, Antonini 4, Casini, Miscenko 6. All. Cioni (ass. Ferradini/Giusti)
TORINO TEEN BASKET Azzi 4, Gregori ne, Sabou 2, Colli 8, Giangrasso 11, Baima 2, Tortora 2, Isolardi 3, Carfora ne, Jankovic 1, Cristelo Alves 9. All. Corrado (ass. Caron, Drago, D’Aloia)
Arbitri: Bernassola e Barbieri di Roma
Parziali: 18-14, 37-22 (19-8), 51-35 (14-13), 62-45 (11-10)

USE Basket