About

Breaking News

Il punto sui giovani bianco/blu della JP Pontedera


UNDER 19 SILVER:STREPITOSO SUCCESSO DELLA JP CHE RIMONTA 12 PUNTI VINCENDO POI CON AUTORITA’ AI SUPPLEMENTARI CONTRO MASSA
Incredibile vittoria della Juve nel match casalingo contro Massa valevole per la quinta giornata di ritorno del campionato Under 19 girone E. Contro una squadra meglio posizionata nel ranking del torneo i pontederesi hanno giocato una gara “gagliarda” e nonostante siano rimasti quasi sempre sotto nel punteggio non hanno mai mollato la presa pur con una situazione falli problematica e soprattutto con un metro arbitrale molto complesso verso cui e’ stato estremamente difficile adeguarsi. Una vittoria del carattere, componente che ha permesso alla Juve, scivolata a meno 12 ad inizio ultimo quarto di rimontare punto su punto fino ad agguantare il supplementare grazie ad una “triple” di Francesco Centonze a pochi secondi dalla fine. Nei cinque minuti di overtime la Juve scappa via grazie ad un’altra “triple”, stavolta messa a segno da Endri Hyka e poi riesce a difendere con grande efficacia sulle ultime azioni degli ospiti. Con Christian Del Punta fuori per falli a 6 minuti dalla fine dei regolamentari il grande protagonista sotto le plance e’ stato Alessandro D’Amora, molto efficace su entrambi i fronti. Più in generale e’ stata una vittoria di squadra nella quale e’ emerso un incredibile temperamento. E’ stata un impresa di quelle che si verificano una volta in una stagione e che ha regalato senza dubbio una grande soddisfazione a tutti.
JUVE - MASSA - 67-64 dts (20-18; 35-37; 47-54)
JP PONTEDERA: Hammou, Gallo 11, Bastreghi, Moio, Santini, Grassi 2, Centonze 22, Del Punta 16, D’Amora 6, Hyka 10. All.re S. Dari
UNDER 15 GOLD: LA JP/FUCECCHIO PERDE L’IMBATTIBILITA’ CASALINGA PER MANO DEL BASKET AREZZO, SALVO COMUNQUE IL PRIMO POSTO
Nel recupero della 14° giornata contro il Basket Arezzo, contemporaneamente si chiude anche il girone di andata, tra le mura amiche del PalaSport di Fucecchio, gli Under 15 Gold di coach Becagli perdono in un colpo solo sia la loro imbattibilità casalinga sia la vetta solitaria in classifica, raggiunti proprio dalla squadra aretina, uscendo sconfitti nella bagarre dei secondi finali con il risultato di 57 a 54. Incontro strano e dal doppio risvolto il match disputato dai giovani pontederesi/fucecchiesi che nei primi 20 minuti si dimostrano intensi, concentrati, motivati e prolifici in attacco e in difesa molto attenti tanto da chiudere all’intervallo su un meritato +9 (33-24) e con la compagine ospite che non riesce a trovare la chiave giusta per entrare nel vivo della gara. Nei secondi venti minuti la JP/FUCECCHIO abbassa sia le percentuali realizzative che l’intensità difensiva, a certificare tutto ciò sono i 21 punti realizzati di cui solo 6 nell’ultimo quarto contro i 33 messi a segno dagli aretini, di cui ben 14 nell’ultima frazione. Così questo calo nelle due metà campo risulta fatale soprattutto nei minuti finali dell’ultima frazione quando gli ospiti riescono dopo una lunga rincorsa ad effettuare l’agognato sorpasso. Nell’ultimo giro di lancette ci sarebbero ancora diverse chance da parte dei padroni di casa per impattare o provare a vincere il match visto il semplice -2 di ritardo ma gli esiti non sono dei migliori e così poi alla sirena finale la JP/FUCECCHIO chiuderà sul -3 definitivo (54-57) registrando così la prima sconfitta maturata sul campo da inizio stagione ma la seconda in generale in campionato dopo quella maturata a tavolino qualche settimana fa.
JP PONTEDERA / G.S. FOLGORE FUCECCHIO – BASKET AREZZO 54-57 (18-10, 15-14, 15-19, 06-14)
JP PONTEDERA / G.S. FOLGORE FUCECCHIO : Gatoni, Fall 4, Osas 12, Spagnolo 4, Monti 6, Perna 3, Giani 4, Bitossi 18, Ndiaye, Cardi 3, Ghezzani. All.re A. Becagli, Ass.te I. Giusto
ALLIEVI CSI: PER LA JP, GIA’CON IL PASS PER LA SECONDA FASE, PRIMO KO STAGIONALE, SEPPUR INDOLORE AI FINI DELLA CLASSIFICA, CONTRO L’ETRUSCA SAN MINIATO
La Juve perde la prima partita nel campionato Allievi Csi terminando un’imbattibilità che durava da molti mesi. Nella gara di recupero infrasettimanale giocata sul parquet di Ponte a Egola, contro il San Miniato, i “blues” non sono riusciti a ripetere l’exploit della gara di andata quando regolarono la fortissima formazione etruschina che partecipa al campionato Under 15 eccellenza quindi due categorie sopra il campionato Silver, quello al quale partecipano i pontederesi. San Miniato è scappata via fin da subito ed ha sempre tenuto in controllo il match dominando ben oltre i 17 punti di scarto finali. La Juve è apparsa molto stanca fisicamente e poco reattiva mentalmente palesando di non aver smaltito le scorie del week-end agonistico. Alcune assenze e la non perfetta condizione fisica di diversi giocatori hanno fatto il resto. La gara non aveva significato ai fini della classifica essendo entrambe le squadre già qualificate per la seconda fase. Nell’ultimo turno in programma nel prossimo week-end verrà definita la squadra vincente del girone, un titolo che non darà diritto a nessun vantaggio nella post-season ma varrà solo per il prestigio.
SAN MINIATO - JUVE - 77-60 (21-16; 44-24; 58-39)
JP PONTEDERA: Romolini 1, Bastreghi 4, Sikabaka 7, Toni 14, Acconci 2, Pandolfi, Kenderes 2, Meoli 3, Salvini 13, Panicucci 4, Gallo 7, Brunasso 3. All.re S. Dari
UNDER 15 GOLD:UNA VITTORIA DI CARATTERE PER LA JP/FUCECCHIO, CHE SI MANTIENE IN VETTA AL GIRONE
Nel weekend nuova uscita per la JP/FUCECCHIO che, dopo il ko interno nel match di recupero infrasettimanale, si è prontamente riscattata, nel match valevole per la seconda giornata del girone di ritorno, battendo tra le mura amiche lo Sport Pisa per 77 a 59 mantenendo così ancora la vetta della classifica. Bella partita ricca di emozioni e caratterizzata da grande intensità da parte dei padroni d casa soprattutto nell’ultima frazione di gioco. Infatti fin dalla palla a due è la JP/FUCECCHIO a fare la partita e così al 10° chiude subito avanti di 4 punti (19-15). Nel secondo quarto la squadra della città della torre pendente rimane a contatto e proprio in chiusura di tempo beffa i locali andando all’intervallo sul momentaneo +2 (30-32). Con la ripresa del match i ragazzi pontederesi/fucecchiesi si riportano subito avanti arrivando anche ad un massimo vantaggio di 9 punti, salvo essere poi prontamente annullato dal nuovo ritorno degli ospiti, che poi comunque chiudono sul -2 al 30° (49-47). Nell’ultima frazione i ragazzi bianco/blu decidono di cambiare passo e così con un netto parziale di 27-12 in proprio favore volano letteralmente verso un successo più che meritato che alla fine al 40° si materializza con un +18 finale (77-59). Successo che riporta immediatamente fiducia e consapevolezza nei propri mezzi all’interno del roster locale bianco/blu, che comunque sfoggia una prestazione ricca di determinazione, compattezza ed alto spirito di squadra. Complimenti,bravissimi!!!!
JP PONTEDERA / G.S. FOLGORE FUCECCHIO – SPORT PISA I.E.S. 77-59 (19-15, 11- 17, 19-15, 27-12)
JP PONTEDERA / G.S. FOLGORE FUCECCHIO : Gatoni 4, Fall 5, Osas 4, Spagnolo 8, Monti 16, Perna, Giani 2, Bitossi 32, Barone, Ndiaye, Cardi 6, Ghezzani. All.re A. Becagli, Ass.te I. Giusto
UNDER 15 SILVER:UNA VITTORIA PRESTIGIOSA E DAL TRIPLICE VALORE PER LA JP: “17° SUCCESSO SU 17 INCONTRI, PRIMI INCONTRASTATI E PASSAGGIO ARITMETICO ALLA SECONDA FASE”
Diciassettesima vittoria su altrettanti incontri per la Juve che vince la sfida interna di alta classifica con il San Miniato e conquista il primo posto matematico nel girone B del campionato Under 15. Partita molto complessa per la Juve che non è riuscita ad adeguarsi ad un metro arbitrale veramente indecifrabile. Con troppi giocatori gravati di falli anzitempo, molti dei quali costretti ad uscire prematuramente, la gara è stata un continuo adeguamento di quintetti con evidenti squilibri di composizione degli stessi. Chi ha subito maggiormente questo aspetto per lunga parte della gara è stata la difesa juventina che ha subito troppi punti rispetto allo standard. La Juve è stata sotto nel punteggio nei primi due quarti (33-37) ma al rientro dagli spogliatoi con un parziale di 8-0 ha ribaltato immediatamente la situazione e da li in poi è rimasta costantemente avanti nel punteggio. Con una maggiore efficacia nella difesa sul perimetro e a rimbalzo difensivo è riuscita ad alimentare maggiormente in contropiede. Il break decisivo si registra nell’ultimo quarto quando la Juve vola a +12 ( 75-65 al 38’ ) per poi contenere l’ultimo assalto ospite e conquistare i due punti più importanti della stagione. E’ stata una vittoria di carattere. I “blues” sono riusciti a vincere pur dovendosi snaturare rispetto al loro modo di giocare. E’ stato importante che tutti i giocatori siano riusciti a dare il massimo in una situazione molto difficile. Una partita come questa era pressochè impossibile vincerla con la tecnica o con la tattica, occorreva qualcosa di più sul piano mentale e i bianco-blu hanno dimostrato di possedere quello che serviva per raggiungere l’obiettivo. Il primato nel girone conquistato con tre giornate di anticipo è senza dubbio la prima grande soddisfazione stagionale per questo gruppo che sta compiendo importanti step di crescita. Le prossime tre gare ( la trasferta di Carrara contro l’ Audax e le due gare interne con Ghezzano e Massa ) consentiranno allo staff di preparare al meglio la seconda fase che inizierà prima delle festività pasquali.
JUVE – SAN MINIATO – 79-72 (15-22; 18-15; 29-20; 17-15)
JP PONTEDERA : Bastreghi 6, Sikabaka 4, Schimizzi, Acconci 14, Pandolfi 3, Meoli 4, Salvini 17, Gallo 20, Casalini 5, Salvadori, Iafrate 1, Bettini 5. All.re S. Dari, Ass.te A. Barghini
UNDER 13 SILVER:UNA JP SFAVILLANTE BATTE IL BASKET FOLLONICA
Gli Under 13 Silver della JP Pontedera espugnano il PalaGolfo disputando una buonissima gara da parte di ogni componente riversando sul campo un buon mix di concentrazione e gioco di squadra. Il tutto condito anche da un’ottima fase difensiva che ha fatto veramente la differenza soprattutto in termini di punteggio visto il largo successo contro i padroni di casa del Basket Follonica per 73 a 43.
ESORDIENTI:UN KO DELLA JP CHE LASCIA TANTE PERPLESSITA’ PER COM’E’ ARRIVATO
Ancora una sconfitta al PalaZoli per il gruppo esordienti della JP Pontedera, questa volta con i pari età del Basket Ponsacco. Partenza sprint per i bianco/blu locali, che vincono i primi due tempi; poi forse un po’ di stanchezza o più probabilmente la convinzione di aver già vinto la partita, ha fatto sì che i padroni di casa comincino a giocare con troppa superficialità e soprattutto a smettere di difendere, così che alla fine, seppure pareggiando il computo dei tempi vinti, gli ospiti ponsacchini la spuntano per la differenza canestri con il risultato finale di 27-32.

Ivan Giusto, addetto stampa Juve Pontedera