About

Breaking News

Abc Solettificio Manetti, adesso dipende tutto da te


Domenica 14 aprile alle 18 l’Abc Solettificio Manetti ospita Oleggio per la terza giornata di ritorno del girone playout.
Due giornate rimaste da giocare e un finale ancora tutto da scrivere. Domani, domenica 14 aprile, alle 18, l’Abc Solettificio Manetti torna al PalaBetti per ospitare l’Oleggio Basketball nella terza giornata di ritorno della seconda fase playout (arbitri Marinaro di Cascina, Forte di Siena). Per l’ultima sfida casalinga di questa seconda fase, cui seguirà sabato 20 aprile l’atto finale sul parquet del Campus Piemonte, i ragazzi di Samuele Manetti ricevono la squadra contro cui hanno rimediato l’unica sconfitta fino ad oggi nel girone playout, quella guidata da coach Nalon, che grazie alla vittoria della scorsa settimana ai danni di Sestri arriverà a Castelfiorentino con la salvezza ormai ipotecata.
Con l’esterno classe ’97 Daniel Perez a guidare la sinfonia piemontese, miglior marcatore dei suoi, e quarto dell’intero girone A, con una media di 19 punti ad allacciata di scarpe, da segnalare nella batteria degli esterni anche il classe 2004 Guglielmo Borsani, scuola Pallacanestro Cantù, che insieme a Perez ha trascinato i suoi alla vittoria con Sestri. Nel reparto lunghi, invece, da attenzionare Petar Jovanovic, ala serba di formazione italiana con trascorsi al piano di sopra e presenze in A2, il classe 2003 Pietro Sablich, ex Vuelle Pesaro con cui ha conquistato le Next Gen 2023 ed è stato aggregato alla serie A, e il cavallo di ritorno Andrea Pilotti, fonte di esperienza per il team biancorosso.
E se la tripla di Daniel Perez, che lo scorso 16 marzo ha regalato in volata la vittoria ai piemontesi, turba ancora gli animi castellani (64-63 il finale al PalaBoffalorello), grande è oggi la motivazione gialloblu. Non soltanto, e non tanto, per una voglia di riscatto rispetto a quella beffa, ma quanto perché, classifica alla mano, la salvezza dell’Abc Solettificio Manetti passa esattamente da questi 40 minuti. Ed è tutta nelle mani di coach Manetti e dei suoi ragazzi. Inutile girarci intorno, insomma: serve vincere. Dopo aver allontanato definitivamente e matematicamente gli ultimi due posti, ovvero la retrocessione diretta, a cui sono state condannate l’Amatori Basket Savigliano e il Campus Piemonte, adesso l’Abc Solettificio Manetti è spinta da un altro obiettivo, quello di evitare il terz’ultimo posto, che significa spareggio playout, e conquistare così la salvezza diretta. Con Sestri e Collegno dirette concorrenti in questa corsa a tre, il campo darà il verdetto finale. E con soli 80 minuti sul cronometro, per la metà di essi il PalaBetti dovrà rappresentare il più grande punto di forza gialloblu. Insieme alla solidità mentale e alla maturità che questa squadra ha dimostrato e sta dimostrando sul campo, di settimana in settimana.

Camilla Trillò
Ufficio Stampa
Abc Castelfiorentino / Basket Castelfiorentino / Gialloblu Castelfiorentino