About

Breaking News

Ancora un playoff per il Golfo


Negli undici anni consecutivi in categoria, è il sesto playoff per i gialloblu Un gran risultato per la compagine di patron Lolini e per la città e i suoi tifosi. Il presidente era partito agli inizi degli anni 2000, col sogno di riportare la squadra piombinese in B, raggiunto quel traguardo, non si è fermato e ha sempre allestito squadre competitive, senza mai rischiare la retrocessione, ma accedendo spesso alla fase promozione. Così anche quest’anno, può ancora alimentare, insieme ai tifosi, a cui è sempre stato legatissimo, quel talvolta malcelato sogno di andare in A2. Un sogno che anche se non si realizzerà, comunque non farà mai passare sotto traccia quanto di bello, abbia fatto e stia facendo questa società. Sesto playoff e che playoff!!! Dobbiamo ricordare infatti, che questo vale ancora di più dei precedenti, visto che con la riforma dei campionati, il livello della B nazionale ora è molto più alto. Un traguardo ottenuto arrivando davanti a società più blasonate e con budget superiori a quello dei gialloblu, come ad esempio, Legnano e Omegna. Ripercorrendo i playoff disputati dal Basket Golfo, si parte da quello giocato, al secondo anno di B, con la gloriosa Mens Sana Siena, riuscendo anche a portare i senesi a gara tre, battendoli al Palatenda in gara due, dopo averli già sconfitti in casa loro in campionato. Il secondo playoff, arrivò nel 2015/16, al termine di un gran campionato, che vide i gialloblu sfiorare il quarto posto. L’avversaria fu la fortissima Cento, che purtroppo il Golfo andò ad incontrare con una condizione fisica non ottimale, Gigena e Venucci in campo con la febbre in gara uno in Emilia e con l’argentino ancora in pessime condizioni in gara due. Dopo un anno senza, ritornano i playoff nel 2017/18, l’avversaria è Crema, ma anche qui i gialloblu escono ai quarti, dopo una partita all’insegna della difesa persa in Lombardia, perdono anche al ritorno in casa. Nel 2019 il risultato migliore ai playoff, ma anche in regular season, secondo posto, dopo aver a lungo comandato la classifica e semifinale conquistata battendo Vicenza in tre gare. La corsa verso la finale però si ferma contro una solidissima Cesena, un tre a zero che però vede i gialloblu lottare alla grande in almeno due delle tre sfide e cedere solo all’ultimo secondo di gara tre. L’ultimo precedente nella vecchia serie B è nella stagione 2021/22, avversaria San Vendemiano. Gara che Piombino poteva indirizzare diversamente, gettando alle ortiche, nei secondi finali, un possibile successo in gara uno. Sconfitta che minerà il morale dei gialloblu, che perderanno anche le due successive. Un curriculum che poteva anche essere più ricco quello del team piombinese, con due noni posti, un quinto alla sospensione del campionato per covid nel 2020 e un quarto posto sfumato nelle ultime giornate della stagione pre riforma. Da non dimenticare la promozione in B1, ottenuta contro Oleggio. Insomma undici anni con tante gioie, qualche piccola delusione e mai un fallimento. Con tutto ciò, adesso possiamo affrontare la corazzata Ruvo senza timori reverenziali e con l’orgoglio di chi ha scritto un altro pezzo di una piccola/grande storia sulle pagine dello sport piombinese!!!

Basket Golfo Piombino