About

Breaking News

Segna, diverte, si diverte: ancora un super Giannone


Nella splendida vittoria con Casale, il giocatore dell'Use Computer Gross ancora grande protagonista. "Se segno il merito è della squadra, ora pensiamo a fare bene in queste ultime due partite preparandoci per i playoff"
Verso i playoff con tanta voglia di divertirsi ancora. E’ con questo spirito che l’Use Computer Gross si appresta a vivere le ultime due partite della stagione. Matematicamente certa di essere fra le prime tre del campionato, la squadra di coach Valentino si prepara ad andare a giocare sabato sul campo della capolista Saronno ed a ricevere in casa il turno successivo pavia con la leggerezza di chi sa di avere le spalle libere da pressioni. Ne è convinto anche uno dei grandi protagonisti di questa annata, Luca Giannone. “Con Casale abbiamo giocato una buona gara – spiega – sapevamo che nelle ultime partite loro erano in crescita sia in attacco che in difesa e siamo stati bravi ad approcciare bene la partita ed a giocare un match tosto. E’ arrivata una vittoria che per noi è fondamentale sia per la classifica che per prepararci bene alle ultime due gare e soprattutto ai playoff”. Una seconda fase per ora splendida con una sola sconfitta. “Nella prima metà di stagione abbiamo sofferto anche per infortuni importanti ed altri problemi – prosegue – ora stiamo bene, le rotazioni sono lunghe e tutti diamo il nostro contributo. Lavoriamo bene durante la settimana e, in partita, abbiamo sempre dato il massimo. Finora abbiamo perso solo con Saronno che è prima e di appena tre punti, un bilancio sicuramente importante che ci ripaga del lavoro che abbiamo fatto”. E con un Giannone che viaggia oltre i 18 punti di media….”Fa piacere e sono felice, ma questa è una cosa in più perché all’inizio della stagione gli obiettivi che ci poniamo sono di squadra e non personali. Per questo sono contento, per aver dato anche io il mio contributo senza dimenticare che i numeri che ho fatto fino ad oggi sono frutto del lavoro di tutti. Senza i compagni non sarebbero sicuramente arrivati. Ora concentriamoci sulle prossime due partite che giocheremo per vincere e con la mente libera da pressioni. Vincere è sempre bello e proveremo a continuare”.

USE Basket