Fiorentina Basket in campo oggi alle 18 a Piombino per la gara d'esordio

Niccolai: “Servirà davvero una grande partita contro una squadra molto forte e collaudata"
Oggi alle 18 la Fiorentina Basket 2018/19 esordirà a Piombino nella prima di campionato contro Solbat Basket Golfo Piombino, una sfida subito impegnativa e importante per il team di coach Niccolai. “E' una delle partite più difficili del campionato – spiega il tecnico - perché andiamo a giocare in trasferta contro una delle più forti squadre del girone. Troviamo una squadra più collaudata e rodata di noi perché Piombino ha cambiato pochissimo rispetto all'anno scorso, avendo inserito due giocatori importanti per la categoria come Mazzantini e Fratto su un gruppo che da anni gioca insieme, con lo stesso allenatore”. Una squadra che senz'altro ha fatto un salto di qualità rispetto ai già buoni risultati ottenuti lo scorso anno. In campo ci sarà il gruppo storico “sono stati confermati – sottolinea Niccolai - Procacci, playmaker molto fisico dalle grandi qualità offensive; il pivot Persico, 2,08, tra i più forti del campionato; Iardella e Pedroni, due esterni capaci sempre di inventare tiri da 3 importanti, infine un giocatore molto solido come Bianchi, che oltre a essere un ottimo tiratore da 3 è anche un ottimo difensore. Il roster è poi completato da due under di livello come Molteni e Riva, due ragazzi che possono incidere molto sulla partita”. La Fiorentina arriva a questa gara ancora con “lavori in corso”, ma determinata a dare tutto: “avrei preferito affrontare una trasferta così difficile un po' più avanti nel campionato perché siamo una squadra nuova che deve ancora lavorare molto per trovare automatismi e certezze, ma abbiamo comunque le qualità per mettere in difficoltà Piombino. Dobbiamo ancora inserire al meglio un giocatore importante come Sebastian Vico – conclude Niccolai - che ha saltato buona parte del precampionato ed è in recupero ma ancora non al 100%. Anche Gino Cuccarolo, non sarà al meglio per una sindrome influenzale. Ma vogliamo comunque essere competitivi, vogliamo andare a Piombino e dare il massimo per giocarcela in un campo difficile per tutti perchè molto caldo dove non abbiamo mai vinto con la Fiorentina Basket. Ci servirà davvero una grande partita per competere con una squadra così forte in un Palatenda sempre pieno di tifosi che creano un fattore campo veramente condizionante" Da segnalare che il roster oggi sarà completato dai due giovanissimi Ciacci e Mancini, entrambi nati nel 2002.

Omero Cambi
Share on Google Plus

About Redazione Sport

This is a short description in the author block about the author. You edit it by entering text in the "Biographical Info" field in the user admin panel.
    Blogger Comment
    Facebook Comment

0 commenti:

Posta un commento