Il Costone Baskin Siena sul trono d’Europa

BASSANO DEL GRAPPA - COSTONE BASKIN SIENA: 62-68 (Parziali: 10-12, 27-33, 44-50)
Grandissimi, fantastici, immensi!!! Non ci sono migliori aggettivi per definire l’impresa storica delle ragazze e i ragazzi dell’Estra Synergie Costone Baskin Siena che a Bassano del Grappa, in occasione della 1^ edizione dell’Europe Cup Baskin, hanno conquistato l’ambito trofeo battendo proprio i padroni di casa in una finale tutta di marca italiana. C’erano da affrontare compagini quali Francia, Spagna, Lussemburgo e Grecia di cui si sapeva poco o nulla; poi, dopo la rinuncia della Norvegia, ecco l’inserimento della compagine locale, assemblata tra le 2 Società che a Bassano del Grappa e dintorni praticano il Baskin. Nessuno poteva immaginare che proprio quest’ultima formazione la spuntasse nel girone A di qualificazione disputato nella vicina Rosà: Francia-Lussemburgo 44-42, Francia-Bassano 57-70, Bassano-Lussemburgo 55-56, mentre a Nove il Costone Siena riusciva a piegare prima la Grecia dopo una gara tiratissima (64-57), per poi passeggiare contro la Spagna superata con il punteggio di 58-23; infine Grecia-Spagna 49-38. Incontenibile la gioia dei ragazzi di Dragone, sostenuti da molti tifosi al seguito giunti in terra veneta con un pullman organizzato dalla Società e con diverse auto private. Nella giornata conclusiva, in un Palangarano stracolmo (oltre 600 gli spettatori), dapprima si sono svolte le finaline che hanno visto al 6° posto la Spagna (Barcellona), al 5° la Francia (Nantes) al 4° il Lussemburgo (Esch) e al 3° la Grecia (Xania). Poi ecco la finalissima, giocata punto a punto dalle due compagini italiane, con Bassano che ha dovuto sin dall’inizio inseguire il Costone, ma si è sempre trattato di un divario di poche lunghezze. Con grande tenacia e sapienza tattica, la formazione costoniana ha poi controllato abilmente il gioco nell’ultimo periodo, esultando meritatamente alla sirena finale (62-68). In campo si sono riversati tutti i sostenitori gialloverdi per portare in trionfo i protagonisti di una meravigliosa ed emozionante avventura. Una volta giunti a Siena, la comitiva si è diretta in Piazza del Campo con la Coppa in bella mostra, per cenare all’ombra della Torre del Mangia. Migliore epilogo non poteva esserci.

R.R.
Share on Google Plus

About Redazione Sport

This is a short description in the author block about the author. You edit it by entering text in the "Biographical Info" field in the user admin panel.
    Blogger Comment
    Facebook Comment

0 commenti:

Posta un commento