L’Use Computer Gross vince e diverte

87-69
USE COMPUTER GROSS Falaschi, Giannini 9, Sesoldi 10, Giarelli 19, Stefanini 4, Berti, Raffaelli 16, Landi, Botteghi 6, Corbinelli 11, Perin 9, Antonini 3. All. Bassi (ass. Mazzoni/Valentino)
COOESANUS ROBUR ET FIDES VARESE Del ben, Passerini 16, Planezio 23, Ferrarese 10, Assui 5, Mercante 8, Maruca, Mottini ne, Ivanaj 2, Rosignoli 3, Calzavara ne, Caruso 2. All. Vescovi
Parziali: 22-20, 38-34 (16-14), 62-53 (24-19), 87-69 (25-16) Contro Varese, la squadra di coach Bassi replica il bel successo dell'esordio sul campo di Borgosesia e porta a casa con pieno merito e con ampio scarto (87-69) la vittoria su un avversario di spessore e tradizionalmente ostico. E' una gara sostanzialmente equilibrata, che i biancorossi tengono sempre sotto controllo fino al periodo a cavallo dei due ultimi parziali quando arriva il break che decide le sorti della sfida. Si comincia tardi a causa del ritardo della squadra ospite, incappata nella chiusura dell'autostrada per un terribile incidente a Reggio Emila. Planezio e Mercante danno il via alle danze con Giarelli che ribatte. Varese, però, è più pronta e schizza sul +8 obbligando coach Bassi al timoeut. L'Use si scuote e, con Perin, un gioco da tre punti di Giannini e Sesoldi su un assist magnifico di Raffaelli, va ad impattare. La tripla di Perin manda le squadre al primo riposo sul 22-20. Dopo un avvio equilibrato, la Computer Gross costruisce ancora sull'asse Raffaelli-Sesoldi (una tripla a testa) un mini-break (35-28) e subito dopo è Stefanini a prendersi gli applausi del Pala Sammontana con una tripla frontale. Che Varese non molla si capisce anche dal 38-34 con cui si va al riposo con il pareggio a quota 38 che è cosa fatta al ritorno in campo. Giarelli ribatte subito, Raffaelli continua a guidare con autorità le operazioni e piano piano si arriva al momento che decide la partita. Sulla scena ecco Corbinelli, che, con le squadre sul 59-53 e con la marea Use che cresce, si presenta ai suoi tifosi piantando una bomba delle sue che al 30' fissa il punteggio sul 62-53. Nemmeno i cinque minuti di riposo fermano i biancorossi con Botteghi e Perin che allungano il parziale sull'11-0 che, a quel punto, ha il dolce sapore della sentenza. Quando Antonini mette la tripla e Corbinelli lo imita dalla lunghissima distanza la gara è decisa. L'Use Computer Gross va a vincere con pieno merito per 87-69 e, senza pensare a nient'altro che a continuare a lavorare, guarda con serenità e fiducia al prossimo turno sul campo di Vigevano.

Share on Google Plus

About Redazione Sport

This is a short description in the author block about the author. You edit it by entering text in the "Biographical Info" field in the user admin panel.
    Blogger Comment
    Facebook Comment

0 commenti:

Posta un commento