Serie D: Jokers Basket – Affrico 52 – 46

Nutrifarto Jokers Basket – Basket Bianco Blu 52 – 46
NUTRIFARTO JOKERS BASKET: Orlandini, Becocci 2, Fusillo 1, Biondi 2, Susini 10, Vienni 15, Lari 10, Cortese 2, Ademollo A. 8, Cappelli, Rosi 2, Tarchi P. All. Nudo
BASKET BIANCO BLU: Sferruzza 2, Cacciavillani 7, Manno 6, Ardinghi 11, Furfaro 9, Carrieri 4, Michelotti, Simoncini ne, Passaleva, Calamai 5, Ungar, Caselli 2. All. Soldaini
Parziali: 24 – 14, 34 – 30, 47 – 39.
Arbitri: Pampaloni e Belgodere
Commento alla Partita:
“Secondo successo consecutivo tra le mura amiche per i Nutrifarto Jokers Basket che si impongono nel derby di sabato sera al PalaFilarete contro Basket Bianco Blu, dopo aver condotto per quasi tutto l’arco dei 40’ di gioco. La gara inizia infatti col layup di Manno, che rappresenterà l’unico vantaggio ospite in tutta la gara; i Jokers non ci mettono molto a carburare e sfoderano un primo quarto da cecchini, in cui Lari (8 con 2 triple), Vienni (9) e Susini (4) bruciano con continuità la retina difesa da Affrico, accumulando un vantaggio in doppia cifra (24 – 14 al 10’). La seconda frazione vede invece gli uomini di Soldaini ripartire con maggior verve, mettendo più pressione sulla palla che costringe i gialloblu a banali errori; nella circostanza è Ardinghi (6) a trascinare i suoi che, grazie inoltre alla tripla a fil di sirena di Furfaro, riducono il passivo a 4 lunghezze all’intervallo lungo (34 – 30 al 20’). Nella ripresa prosegue il buon momento dei biancoblu che toccano addirittura il -2 (38 – 36 al 24’), nonostante i canestri di Vienni (4); successivamente un doppio tecnico in casa Affrico dà respiro alla banda di Nudo che, sospinta da 3 canestri consecutivi di un ottimo Susini (6), riesce a ristabilire un vantaggio rassicurante in vista degli ultimi 10’ (47 – 39 al 30’). L’ultimo quarto è confuso tanto che in ben 4’ solo Ardinghi in un’occasione riesce a trovare la via del canestro (47 – 41 al 34’); nel giro di 1’ però la tripla di Cacciavillani e il jumper di Furfaro valgono il -1, costringendo i Jokers al minuto di sospensione (47 – 46 al 35’). Da quel momento la difesa gialloblu diventa pressoché impenetrabile e così i Jokers, complice l’espulsione per doppio tecnico dell’ex-Legnaia Calamai, riescono a riportarsi avanti con 5 liberi a segno, di cui 4 del solo Andrea Ademollo (52 – 46 al 38’). Il finale di match è infine un caos di continui ribaltamenti di fronte che però non sortiscono alcun effetto sul punteggio effettivo, premiando dunque i padroni di casa con la seconda vittoria in tre partite. Finisce 52 – 46.”

Share on Google Plus

About Redazione Sport

This is a short description in the author block about the author. You edit it by entering text in the "Biographical Info" field in the user admin panel.
    Blogger Comment
    Facebook Comment

0 commenti:

Posta un commento