Amen SBA capitola di nuovo in casa, Vismederi passa 63-54

Amen Scuola Basket Arezzo-Vismederi Costone Siena 54-63
Parziali: 17-20; 33-39; 51-49
Amen: Baracchi ne, Dolfi 2, Cutini 10, Kyrlis 20, Gramaccia 6, Vannini, Ghini ne, Bianchi 1, Calzini ne, Liberto, Giommetti 12, Provenzal 3. All. Delia
Vismederi: Ricci, Mini ne, Ceccatelli 11, Angeli 13, Panichi ne, Benincasa 4, Chiti L. 7, Catoni, Chiti G. 10, Tognazzi 6, Bruttini 12, Curti ne. All.Braccagni
Si impone con merito la Vismederi Costone al Palasport Estra al cospetto di un Amen Scuola Basket Arezzo costretta sempre a rincorrere gli avversari. Priva di Castelli la SBA non ha avuto un approccio determinato all’incontro, gli ospiti partono subito forte trovandosi dopo cinque minuti di gioco sul +8 (13-5), poi con qualche guizzo individuale gli amaranto ritornano a contatto (17-20 al 10′) senza però riuscire a cambiare il ritmo imposto dagli avversari. All’intervallo lungo Siena grazie a tante seconde opportunità conquistate a rimbalzo in attacco mantiene il vantaggio (33-39). Nel terzo parziale il miglior momento dei padroni di casa che riescono a coinvolgere maggiormente Cutini riuscendo per la prima volta ad andare in vantaggio sul 43-42, la Vismederi di coach Braccagni però non sbanda neanche quando la tripla di Provenzal ad inizio ultimo quarto manda sul +5 l’Amen (54-49) sembra poter dare una impronta diversa al match ma purtroppo quello siglato dal play aretino sarà incredibilmente l’unico canestro della SBA negli ultimi dieci minuti di gioco. Così pur tenendo in difesa Bruttini e Tognazzi, sono Ceccatelli ed Angeli a guidare il Costone verso un successo che minuto dopo minuto è diventato ancora più meritato. L’incapacità della squadra di coach Delia di trovare il canestro, con un misero 1 su 17 dal campo dell’ultimo quarto, lasciava il via libera alla Vismederi che chiudeva la partita sul 63-54 trovando un successo importante che da morale ai gialloverdi senesi. In casa amaranto il campanello di allarme dopo due passi falsi interni di fila è suonato, adesso starà a tutta la squadra ed allo staff tecnico lavorare in palestra per superare questo momento e presentarsi con maggiore determinazione alla difficile trasferta di domenica prossima in casa della capolista Prato.

Share on Google Plus

About Redazione Sport

This is a short description in the author block about the author. You edit it by entering text in the "Biographical Info" field in the user admin panel.
    Blogger Comment
    Facebook Comment

0 commenti:

Posta un commento