Lella Pistoia, un cuore enorme non basta: Monsummano si prende il derby in volata

Gli Shoemakers si impongono al fotofinish grazie soprattutto a due triple di Vezzani e Navicelli. Al Lella Pistoia non è sufficiente un grande prova di squadra, elogiata anche da coach Piperno a fine gara Spettacolo doveva essere e spettacolo è stato. Il derby fra Shoemakers Monsummano e Lella Pistoia difficilmente delude dal punto di vista dell’intensità e delle emozioni e così è stato anche stavolta. Dopo 40 minuti davvero lottati, sono i ciabattini a imporsi in volata grazie soprattutto alle triple di Vezzani e Navicelli, i migliori nelle fila dei locali. Agli ospiti non basta una prova coraggiosa, soprattutto alla luce delle condizioni precarie che hanno limitato non poco Bruni e Salute. Sono stati soprattutto Macigni, Manfra e Spampani a caricarsi la squadra sulle spalle, ma anche gli altri ragazzi di coach Alessandro Piperno non hanno affatto demeritato. «Bellissima partita, giocata a viso aperto e tatticamente ben preparata da ambo le formazioni – sottolinea l’allenatore biancoblù a fine gara – Gli Shoemakers l’hanno vinta grazie a un paio di canestri da otto metri. Bravissimi i miei a limitarli così tanto in difesa. Loro sono stati più lucidi nel punire qualche nostra sbavatura, ma stiamo migliorando a vista d’occhio. Lavorando duro otterremo risultati importanti».
LA CRONACA
A cominciare meglio è la compagine guidata da Davide Matteoni. Navicelli più le bombe di Bellini e Vezzani scavano un solco importante sul 21-10, che diventa 23-14 al 10′. Il Lella Pistoia non dà però l’impressione di essere fuori dalla partita e nel secondo quarto cambia marcia in difesa. L’attacco di Monsummano si inceppa e i viaggianti tornano così a contatto grazie a un Macigni scatenato. All’intervallo il risultato è in perfetta parità a quota 31. La ripresa continua sui binari dell’equilibrio. Manfra sale in cattedra, mentre dall’altra parte è soprattutto Calderaro a far male. A dieci minuti dal termine i ciabattini sono avanti di solo tre lunghezze. Coach Piperno perde Manfra per una storta (niente di grave comunque), ma i biancoblù riescono a pareggiare e a mettere perfino la testa avanti con Macigni e i liberi di Zerini e Belotti. A ribaltare inerzia e punteggio sono le già citate triple di Vezzani e Navicelli, che infrangono i sogni di gloria di un Lella mai domo nonostante le difficoltà di roster.
SHOEMAKERS MONSUMMANO – LELLA PISTOIA 64 – 57 (23-14; 31-31; 47-44)
MONSUMMANO: Barneschi 2, Vezzani 22, Marchetti ne, Calderaro 9, Maccione 5, Alikalfic, Navicelli 15, Bellini 7, Luciano, Danesi 3, Mignanelli, Martelli 1. All. Matteoni.
LELLA: Zerini 7, Maccione ne, Bruni, Gherardeschi 3, Belotti 4, Addisu ne, Benassai, Spampani 11, Salute 4, Manfra 11, Mancini 2, Macigni 16. All. Piperno.

Share on Google Plus

About Redazione Sport

This is a short description in the author block about the author. You edit it by entering text in the "Biographical Info" field in the user admin panel.
    Blogger Comment
    Facebook Comment

0 commenti:

Posta un commento