Serie D: passo falso inatteso della Virtus Certaldo

Finisce male per la Virtus Certaldo il "derby" delle 2 squadre neopromosse di questo girone della serie D, valevole per la decima giornata di campionato. Sul campo della Pallacanestro Calenzano, squadra terzultima in classifica, la Virtus Certaldo subisce una sconfitta per 66-55 (14-4, 35-29, 48-42, 66-55) al termine di una gara giocata davvero male dalla nostra squadra, senz'altro la peggiore di questa prima parte di stagione. I padroni di casa hanno un migliore approccio alla partita, ed i primi minuti sono tutti a loro favore, conquistando un discreto vantaggio fino alla parte iniziale del 2° quarto (18-4 al 11°). A quel punto si ha una prima reazione della Virtus Certaldo, che riesce a rosicchiare molto nel punteggio, ma non a raggiungere gli avversari (32-29 al 19°). L'inerzia torna poi in mano alla Pallacanestro Calenzano, che in breve ottiene per la seconda volta un vantaggio in doppia cifra (48-35 al 26°). La Virtus Certaldo reagisce di nuovo, ma ancora una volta non ce la fa a raggiungere gli avversari (54-52 al 36°). Il finale è tutto favorevole ai padroni di casa, vittoriosi poi di 11 punti senza soffrire nel finale. La pallacanestro Calenzano ha disputato, nei suoi limiti, una discreta partita, sfruttando a dovere la giornata balorda della Virtus Certaldo. E' comunque una squadra di livello modesto, sia tecnicamente che fisicamente. Non dovrebbe avere grossi problemi a conquistare la salvezza, considerando che in questo girone si sono 2 squadre molto più scarse della altre (Firenze 2 e Castelfiorentino) e che le retrocessioni sono soltanto 2, ma di fatto non ha speranze di entrare a far parte della zona play off. La Virtus Certaldo ha giocato davvero male questa partita, sicuramente peggio di quanto aveva fatto a Campi Bisenzio, che fino ad ora era stata la peggiore partita del campionato. Ha realizzato il suo primo punto soltanto al 6° minuto, ed il primo canestro su azione soltanto al 12°. I soli 4 punti realizzati nel 1° quarto, fra l'altro con un modesto 4/10 dalla lunetta, rappresentano il minimo realizzativo assoluto in un solo periodo della nostra prima squadra, non solo da quando abbiamo tutte le statistiche, ma anche a memoria d'uomo. La squadra continua ad avere problemi nel realizzare da 3 (oggi un solo canestro). Nelle ultime partite (ad eccezione che col Firenze 2) la Virtus Certaldo ha realizzato al massimo 2 canestri da 3 (anche nella bella vittoria di Asciano), mentre gli avversari da un minimo di 5 ad un massimo di 12. Così diventa veramente dura vincere le partite. La squadra ha poi accusato per tutta la gara il disastroso 1° quarto, non riuscendo mai a riprendersi perbene. Può darsi che abbia un po' risentito delle 2 settimane di "inattività", avendo disputato l'ultima partita l'11 novembre, resta il fatto che ha lasciato per strada 2 punti quasi certi in questa gara, disputata contro una squadra inferiore, e che momentaneamente ha abbandonato il gruppetto di testa in classifica, finendo quasi ai margini della zona play off. Ora dovrà resettare al più presto questa gara, e cercare di riprendersi già dalla prossima partita, in programma sabato 01/12 (ore 21.15) in casa contro Val Bisenzio Vaiano. Questi infine i tabellini odierni: Giannelli 16, Borgianni 12, Cantini 8, Basili 6, Calvani 6, Barbieri 5, Guainai 1, Zampacavallo 1, Conforti G. 0, Scardigli 0, Ciampalini n.e., allenatore Baldini.

Share on Google Plus

About Redazione Sport

This is a short description in the author block about the author. You edit it by entering text in the "Biographical Info" field in the user admin panel.
    Blogger Comment
    Facebook Comment

0 commenti:

Posta un commento