Vismederi Costone: contro Pescia vietato distrarsi

Dopo il Ko di Terranova contro l’Oti Galli, la Vismederi Costone si rilancia a testa bassa in Campionato cercando di riscattarsi dal brutto passo falso compiuto esternamente. L’avversaria odierna è la Cestistica Audace Pescia che arriva al PalaOrlandi (inizio gara ore 18), con tanta fame di punti, non avendo ancora ottenuto un successo in questa prima parte di stagione. La formazione dell’intramontabile Andrea Cempini (48 anni suonati lo scorso giugno) è alle prese con un avvio disastroso: 7 gare e 7 sconfitte, l’ultima delle quali maturata tra le mura amiche al cospetto di una Juve Pontedera che spuntandola nel finale per 75-77 ha conquistato così i primi 2 punti in classifica. Dopo la sconfitta con il Colle Basket, la vera rivelazione di questo girone, il tecnico Cristiano Niccolai aveva rassegnato le dimissioni, un terremoto all’interno del club rossoverde che sembra però non avere avuto reazione positive, anzi aver perso con Pontedera lo spareggio riservato alle ultime della classe, ha peggiorato sensibilmente la situazione per l’Audace Pescia. Ma se Atene piange, Sparta non ride… con i gialloverdi che sono reduci da una sconfitta condizionata da un pessimo approccio alla gara. Ecco cosa dovrà essere evitato questa sera: un inizio al rallentatore, soprattutto in fase difensiva, dove contro l’Oti le cose non sono andate per il verso giusto, perlomeno nella prima parte dell’incontro. Chiudere la stalla quando i buoi sono già scappati, serve a poco, quindi contro gli avversari odierni nessuna distrazione iniziale, massima concentrazione e testa in campo. Arbitreranno la gara i fischietti Raffaela Costa e Tommaso Sgherri della sezione di Livorno.

R.R.
Share on Google Plus

About Redazione Sport

This is a short description in the author block about the author. You edit it by entering text in the "Biographical Info" field in the user admin panel.
    Blogger Comment
    Facebook Comment

0 commenti:

Posta un commento