Il Don Bosco sfiora l'impresa contro Castelfiorentino

Grande prestazione del Don Bosco contro una delle squadre più attrezzate del campionato, la seconda in classifica Castelfiorentino. Grazie ad una super difesa che concede, nei tempi regolamentari, al miglior attacco del campionato appena 62 punti, i rossoblù, nonostante l'assenza di Creati, in panchina solo per onor di firma, giocano una partita stupenda costringendo i fiorentini ai tempi supplementari, dove a spuntarla è la maggiore lucidità della truppa di Betti.
LA CRONACA
Coach Roberto Russo spedisce in quintetto Bonaccorsi, Stolfi, Ceparano, Calvi e Fantoni. In casa Castelfiorentino Betti risponde con Belli, Zani, Buono, Verdiani e Terrosi. L'inizio è a ritmi elevati, pur se con qualche errore di troppo, e nel segno dell'equilibrio, con il Don Bosco che rimane in scia alla vice capolista, grazie ad una buona intensità difensiva, fino a mettere il naso avanti, a 1'30” dalla prima pausa, con una bella tripla di Bonaccorsi. Vantaggio confermato anche alla prima pausa, sul 14-10. Grazie ad una super prestazione difensiva che tiene Belli e compagni ad un misero 24 % dal campo. Il secondo quarto si apre con due "bombe" di Korsunov che permettono ai rossoblù di allungare fino al +8, sul 20-12. Un vantaggio che, grazie ad una superba difesa, arriva fino alla doppia cifra, sul 25-14. Il margine rimane inalterato fino agli ultimi 2', quando gli ospiti stampano un parziale di 6-0 che all'intervallo lascia soltanto 6 punti di vantaggio ai labronici. A metà partite le cifre raccontano alla perfezione il predominio delle due difese: il Don Bosco tira con il 38 %, Castello addirittura con il 26. Al ritorno in campo Castelfiorentino stringe le maglie in difesa e dopo 4' Terrosi stampa la tripla del pareggio, a quota 34. Il Don Bosco però non ci sta e risponde con un parziale di 5-0, tutto scritto da Bonaccorsi. Da lì fino alla fine del quarto la partita si trascina in equilibrio quasi perfetto; all'ultima pausa il tabellone recita, infatti, 46-45 per gli ospiti. Anche nel quarto finale l'equilibrio regna sovrano, a 4'07" dal termine la parità è perfetta. L'arrivo è in volata, si entra nell'ultimo minuto con il Don Bosco avanti di uno, che Castello riesce a pareggiare proprio sulla sirena con un terzo tempo di Tozzi. La partita si decide nel supplementare, con un gioco da tre punti di Verdiani ed un libero di Belli susseguente ad un tecnico a Russo che a 36" dalla fine spinge Castello a + 4. E' il mini strappo decisivo, che di fatto consegna i due punti ai fiorentini.
Pallacanestro Don Bosco Livorno – Castelfiorentino 70 -74
Pallacanestro Don Bosco Livorno: Cecchi 1, Creati, Calvi 10, Ense, Bonaccorsi 20, Stolfi 4, Fantoni 10, Mancini 1, Bechi 1, Korsunov 15, Paoli, Ceparano 8. All. Roberto Russo, vice Jacopo Venucci, Alessandro Becagli.

Share on Google Plus

About Redazione Sport

This is a short description in the author block about the author. You edit it by entering text in the "Biographical Info" field in the user admin panel.
    Blogger Comment
    Facebook Comment

0 commenti:

Posta un commento