Geonova soffre ma vince

Prima partita dell’anno ed ultima del girone di andata, in campo Geonova e Olimpia Legnaia, sul parquet Zita, Romano, Barsanti, Nesi e Pagni per i padroni di casa, all’appello manca Tessitori ancora infortunato e Puccinelli, per l’Olimpia Nardi, Rosi, Del Secco, Corzani, Mascagni. Palla in aria e la prima la giocano gli ospiti, partita che si caratterizza subito per i molti errori da ambo le parti, devono trascorrere almeno due buoni minuti per vedere il primo canestro firmato Olimpia, la risposta è affidata a Nesi dai liberi, in questa prima fase il lavoro è quasi tutto sulle spalle delle difese, con un punteggio sul tabellone decisamente basso. E’ il capitano Romano che suona la sveglia con una delle sue bombe da tre, gli fa eco Barsanti per un’altra tripla, per gli avversari è Mascagni, Bandinelli e Del Secco che vanno a canestro in sequenza è a questo punto che il tabellone comincia scorrere veloce, Romano centra il canestro altre due volte da tre, ma non è da meno l’Olimpia, Nesi scalda la retina con una tripla, ma il primo quarto va in archivio sulla tripla di Bandinelli per il 23/26 Si apre il secondo quarto con una Geonova rinnovata, in campo Russo, Santini, Pierini, Tempestini e Nesi, 27/31 dopo i primi tre minuti. Un secondo tempo difficile, l’Olimpia tenta l’allungo portandosi sul 29/37, occorre un coast to coast di Nesi per accorciare le distanze, ma è l’Olimpia che produce il miglior gioco riuscendo agevolmente a scavalcare la difesa della Geonova, a tre dal riposo il vantaggio è di più 9. E’ di nuovo Romano a spezzare il ritmo con un tiro dall’area e uno dalla lunetta, ed è sempre lui dalla distanza che infila l’ennesima bomba, tocca ancora agli ospiti chiudere il quarto con Scali per il 42/47. Al rientro dagli spogliatoi le squadre si presentano in campo con maggior agonismo con l’Olimpia decisa a far sua la partita, è proprio lei la prima a far muovere il tabellone con una tripla, la risposta della Geonova è affidata al capitano che con precisione infila il canestro, il gap tra le due squadre continua ad oscillare tra il meno 9 e il meno 4. E’ il sesto minuto quando Zita rimedia il secondo antisportivo che lo obbliga a prendere la via degli spogliatoi, la partita si accende e il suono del fischietto si comincia a sentire spesso, intanto grazie a Romano e Tempestini la Geonova impatta sul 60 pari, un nuovo antisportivo fischiato dall’arbitro e a farne le spese è Barsanti. Una difesa più attenta e un maggior numero di rimbalzi conquistati permettono ai ragazzi Piazza di recuperare e portarsi in vantaggio fino a chiudere il quarto sul 66/62. Giocatori su di giri, con un Olimpia che sente scivolarsi dalle mani il controllo della partita e che cerca di rimediare alla spinta bianco/rossa impostando quest’ultima fase sulla fisicità dei suoi ragazzi. L’Olimpia non molla un centimetro e riesce a pareggiare sul 73/73, a rispondere è Russo da fuori area, 76/73 ai cinque minuti, si prosegue di pari passo, adesso è una partita giocata sui nervi, a tre dal termine il tabellone segna ancora parità 80/80. E’ Tempestini a togliere, almeno momentaneamente le castagne dal fuoco, dagli oltre sei metri infila la tripla del vantaggio, dura poco però, canestro e fallo per l’Olimpia 85/86 a 30 secondi dalla fine. Un finale davvero incandescente, Barsanti la mette da tre, poi va in lunetta per l'89/86, fallo ! Olimpia ai liberi e siamo a 89/88, fallo ... ed è la volta di Romano sulla lunetta, due su due per il 91/88, ci sono ancora 11 lunghissimi secondi da giocare, fallo !! E' Tempestini questa volta che va ai liberi, uno su due 92/90. La partita si chiude cosi, i due punti in palio sono per la Geonova al termine di una vera e propria battaglia senza esclusione di colpi, onore davvero all’Olimpia Legnaia che ha tenuto in scacco per tutti i quaranta minuti di gioco la Geonova.
23/26 – 42/47 – 66/62 – 92/90
23/26 – 19/21 – 24/15 – 26/28
Geonova Zita 3, Romano 24, Tempestini 16, Barsanti 11, Russo 4, Nesi 17, Simonetti , Pagni 9, Redini , Pierini , Celli , Santini All Piazza Vice Chiarello Ass Puschi
Olimpia Legnaia Bandinelli 25, Conti 11, Cambi , Lorbis 2, Scali 22, Nardi 7, Rosi 2, Del Secco 10, Corzani , Mascagni 11, All. Zanardo, Ass Miniato

Share on Google Plus

About Redazione Sport

This is a short description in the author block about the author. You edit it by entering text in the "Biographical Info" field in the user admin panel.
    Blogger Comment
    Facebook Comment

0 commenti:

Posta un commento