Trasferta insidiosa sul campo del Geas Sesto San Giovanni

Domenica 10 febbraio, palla a 2 alle ore 18:00, la Gesam Gas & Luce porterà visita al Geas Sesto San Giovanni. Trasferta da prendere con le molle per le biancorosse che sono chiamate a confermare quanto di buono fatto nell’ultimo match perso contro la forte Passalacqua Ragusa. Le lombarde sul proprio parquet sono particolarmente temibili, San Martino di Lupari, Broni e Napoli sono uscite senza punti dal PalaCarzaniga. La formazione di coach Zanotti può contare su un terzetto di straniere ben assortito dove Williams (15,5 punti a partita) e Loyd (11,6) sono chiamate a garantire punti e fisicità nei ruoli di guardia e ala piccola e Brunner (ex Torino) presenza a rimbalzo (5,6 a partita). Anche le italiane garantiscono il giusto equilibrio tra fisicità, tecnica e pericolosità offensiva. Sotto canestro le lombarde presentano un duo di ex lucchesi, Nicolodi (5,6 punti e 4,7 rimbalzi di media) e Ercoli (6,9 punti e 5,2 rimbalzi), nei ruoli di play/guardia Arturi, Galbiati ma sopratutto la classe 99 Costanza Verona (6,8 punti e 2 assist di media) danno moltissime soluzioni diverse alla panchina lombarda. Menzione a parte per una delle giovani più interessanti del campionato Ilaria Panzera, classe 2002, 178 centimetri di altezza, destò una grande impressione nel precedente del PalaTagliate, quando chiamata a difendere su Vaughn costrinse l’americana a soli 10 punti (peggior prestazione stagionale), realizzando 8 punti e catturando 5 rimbalzi in 29 minuti di utilizzo. Al PalaTagliate Gatti e compagne vinsero per 70 a 55, ma rispetto a quella gara il Geas potrà contare domenica anche sulla svedese Loyd e su Barberis play/guardia di grande temperamento. A presentare la partita il vice coach del Basket Le Mura, Michele Staccini “Con il Geas per noi è una partita importante in ottica piazzamento playoff, andiamo ad affrontare una squadra che nelle ultime partite ha recuperato tutte le infortunate e quindi sarà al completo, contando anche su un fattore campo importante. Noi abbiamo avuto una buona settimana di lavoro, con l’inserimento di Nene e il recupero di Reggiani che si è allenata e giocherà con la maschera protettiva, quindi credo che le ragazze si faranno pronte a dare il meglio in un campo difficile come quello del Geas.”

Share on Google Plus

About Redazione Sport

This is a short description in the author block about the author. You edit it by entering text in the "Biographical Info" field in the user admin panel.
    Blogger Comment
    Facebook Comment

0 commenti:

Posta un commento