Basket serie D, la Gea Grosseto espugna anche il campo dei Jokers Firenze

Nutrifarto Jokers Firenze-GEA Basketball 55 - 65
NUTRIFARTO JOKERS BASKET: Orlandini, Becocci 1, Vortici 2, Biondi, Tarchi M. 7, Vienni 6, Lari 13, Cortese, Fusillo 4, Ademollo A. 20, Cappelli, Rosi 2. All. Nudo.
GEA BASKETBALL: Canuzzi 9, Zambianchi 4, Romboli 10, Morgia 6, Furi 11, Ricciarelli 2, Santolamazza 6, Gruevski 3, Roberti 14, Bocchi. All. Crudeli.
ARBITRI: Alberto Volpi di Cecina e Matteo Campana di Vico Pisano.
PARZIALI: 13-19, 24-40; 48-51.
Bella affermazione della Gea Grosseto che nella decima giornata di ritorno del campionato di serie D espugna il Palafilarete di Firenze, superando il Nutrifarto Jokers per 65-55. Non è stata, come previsto, una gara facile per i ragazzi di Pablo Crudeli che, dopo aver avuto l’approccio giusto, prendendo subito in mano il match, andando all’intervallo lungo sopra di sedici punti, sono stati risucchiati dai giovani avversari, arrivati ad un solo punto di ritardo, grazie ad una serie di cinque bombe nel terzo quarto. La capolista, priva di Matteo Perin, rimasto a casa per una sciatalgia, ha però sistemato le cose, tornando nel finale con la doppia cifra di vantaggio. Dopo un inizio abbastanza equilibrato, con Roberti e Santolamazza che rispondono alle triple di Tarchi e Ademollo, la Gea firma un mini-break che la porta a +7 (8-15) a 1’50 dalla fine del quarto grazie anche a tre azioni da tre punti: i grossetani penetrano a canestro con Roberti, Furi e Santolamazza e si guadagnano un tiro libero supplementare. Nel secondo quarto, dopo un parziali di 9-0 dei Joker che si portano dal 28-14 al 28-23, il divario si allarga grazie ad alcuni buoni canestri di Dario Romboli (10 punti in pochissimi minuti). Il Grosseto va al riposo con sedici punti. Il terzo quarto è caratterizzato dalla rimonta dei fiorentini, che al rientro dagli spogliatoi piazzano un 7-0, fermato da un canestro fondamentale di Edoardo Furi, che consente di respirare. Le tre triple consecutive di Lari e la buona vena di Ademollo permettono ai locali di rosicchiare il vantaggio e di presentarsi all’ultimo periodo sotto appena di tre punti. Ademollo ad inizio quarto tempino porta i Jokers addirittura a -1, sul 50-51. Con questo punteggio si va avanti fino quasi al terzo minuto di gioco: ci pensa Gabriele Canuzzi a far volare via la Gea: il giocatore orbetellano trova una “bomba” dalla destra del campo, poi è infallibile dalle lunetta, prima due liberi per un fallo, poi quello assegnato dopo il tecnico al coache Nudo. I Jokers provano a riavvicinarsi, ma Jacopo Roberti e Furi li spediscono all’inferno in un finale tutto sommato tranquillo per i grossetani, che mantengono così sei punti di vantaggio sul Campi Bisenzio e dieci sul gruppo delle formazioni al terzo posto.
I risultati del 25° turno: Gialloblu Castelfiorentino-Firenze Due 68-59, Galli San Giovanni-Lotar Campi Bisenzio 60-71, Virtus Certaldo-Sibe Calenzano 49-56, Coop Bucine Valdambra-Buratti Affrico 66-68, Tappezzerie Nesi Poggibonsi-Bancacras Asciano 63-64, Laurenziana-Italcerniere Valbisenzio 59-40, Nutrifarto Jokers Legnaia-Gea Grosseto 55-65, Club Biancoverde Firenze-Basket Sestese 75-72.
La classifica: Gea 42; Lotar Campi Bisenzio 36; Club Biancoverde, Virtus Certaldo, Laurenziana 32; Bancacras Asciano 30; Galli San Giovanni Valdarno e Italcerniere Valbisenzio 28; Sestese, Nesi Poggibonsi 26; Coop Bucine Valdambra 24; Sibe Calenzano 20; Nutrifarto Jokers 18; Affrico 18; Gialloblù Castelfiorentino 6; Publinfo Firenze Due 2.
Marcatori: Barbieri (Certaldo) 416, Fedeli (Galli) 385, Cantini (Certaldo) 381, Perin (Grosseto) 380, , Tello (Valdambra) 370, Roberti (Grosseto) 355.

Ufficio stampa Gea Basketball
Share on Google Plus

About Redazione Sport

This is a short description in the author block about the author. You edit it by entering text in the "Biographical Info" field in the user admin panel.
    Blogger Comment
    Facebook Comment

0 commenti:

Posta un commento