Geonova non sbaglia, altri due punti in cascina

Una partita che si preannunciava difficile e il Valdisieve ha fatto tutto quanto e di più per non disattendere le premesse, i primi due quarti sono stati difficili per la Geonova che ha dovuto andare al riposo lungo dopo aver perso entrambi i primi due quarti, per gli ospiti c’è da dire che coralmente hanno giocato quasi tutti alla morte, tra loro comunque si sono fatti notare Saldarelli e Occhini ambedue in doppia cifra. E’ nel secondo tempo che la Geonova prende coraggio e inizia a forzare, costringendo la fantomatica inerzia a cambiare squadra, riuscendo a chiudere il terzo quarto sul più tre, ma l’opera magnum avviene nell’ultimo quarto con un parziale da paura 30/11 con un grande Barsanti da 19 punti, in doppia cifra anche Tempestini, Tessitori, Pagni e il rientrato Del Debbio, confermando la Geonova come la seconda forza del campionato Il sig. Uldanck lancia la palla in aria ed il primo possesso è per gli ospiti, rimessa per la Geonova e in rapida successione Tessitori, Tessitori, Pagni per il primo parziale di 6/0, interrotto dal timeout chiesto da Pescioli. Sosta positiva per il Valdisieve che trova la strada per i primi due punti, poi Bianchi per altri due punti e fallo, poco dopo ancora Bianchi e Dionisi firmano il controparziale di 10/0 portando la squadra avanti di due lunghezze. Il Valdisieve che oggi è al palatagliate è un Valdisieve decisamente aggressivo, per niente intimorito e deciso a far sua la partita, i vari Niccoli, Coccia, Dionisi martellano con precisione chirurgica il canestro della Geonova, fino alla prima sirena che li vede avanti per 20/28 a dimostrazione di quanto gli ospiti siano agguerriti. Le squadre sono di nuovo in campo per il secondo tempino e l’inerzia è ancora tutta per gli ospiti, grazie anche al polso, praticamente al bollore, di un Dionisi già in doppia cifra. La Geonova prova a ripartire con Romano, Pierini e Tempestini per il meno cinque, poi Tempestini ruba palla e si invola a canestro per il meno tre. Gli ospiti come abbiamo detto prima, non hanno nessuna intenzione di lasciare la presa e ancora con Dionisi e poi Rossi si portano sul più sei a cinque dal riposo lungo, la Geonova riesce a forzare il ritmo e a recuperare punti fino al 38/39, ma è dura per i ragazzi di Piazza, Cianchi e Rossi continuano ad andare a segno con percentuali da capogiro, riuscendo a tenere i bianco/rossi a meno otto. Per accorciare ci vuole un canestro in transizione di Barsanti e un paio di liberi di Tessitori per arrivare alla sirena sul 45/49. Il rientro dagli spogliatoi sembra aver rigenerato i bianco/rossi, c’è più intensità in campo e qualche punto riescono a recuperarlo, ma è il polso di Dionisi che continua a seminare scompiglio nella difesa della Geonova. A suonare la carica questa volta è Barsanti con cinque punti nello spazio di una manciata di secondi poi è Tessitori ad andare a canestro ed ancora Cianchi smorza gli entusiasmi con l’ennesima tripla, ma prima Pagni e poi da distanza siderale Barsanti infila la tripla del vantaggio. Geonova che adesso prova a spingere sull’acceleratore, guadagnando un vantaggio di tre lunghezze, non un margine di sicurezza, ma significativi di come la squadra tenti di volgere l’inerzia a sua favore, alla sirena il tabellone riporta 67/64. Ultimo quarto ancora bello tirato, con gli ospiti che continuano a marcare stretto i ragazzi della Geonova, ma a mantenere le distanze ci pensa Del Debbio, Pagni e Nesi il più sei questa volta è bianco/rosso Valdisieve a segno con Rossi e questa volta la doccia fredda la apre Del Debbio con una bella tripla, poi Nesi da sotto per altri due punti e un fallo da giocarselo in lunetta, intanto come prevedibile gli animi degli ospiti si surriscaldano un po’ troppo e farne le spese è Piccini che rimedia un espulsione. In lunetta si alternano Nesi, Romano, Pagni per il più quindici a cinque dal termine, ancora un fallo e Del Debbio è sui liberi, due su due e nemmeno trenta secondi dopo ancora Del Debbio dalla distanza mette una pesantissima tripla, tale da scavare un solco difficile da recuperare, a quattro dal termine sul tabellone si legge 90/71 Valdisieve ormai esausto per il grande sforzo prodotto e consapevole che con poco meno di un minuto è assolutamente impossibile recuperare ventuno punti, i secondi scorrono veloci e quando la sirena suona il vantaggio si fissa sul più venti
20/28 – 25/21 – 22/15 – 30/13
20/28 – 45/49 – 67/64 – 97/77

Geonova Del Debbio 10, Zita Andrea 6, Romano 4, Tempestini 18, Barsanti 19 , Russo , Nesi 9 , Puccinelli , Simonetti, Tessitori 14, Pagni13 , Pierini 4 All. Piazza, Vice Chiarello
Valdisieve Bongini 7, Niccoli 7, Coccia 4, Piccini , Cianchi 8, Rossi 12, Occhini 9, Dionisi 17, Saldarelli , Bianchi 8, Municchi 5, Piccini All. Pescioli, Vice Gemmi

Share on Google Plus

About Redazione Sport

This is a short description in the author block about the author. You edit it by entering text in the "Biographical Info" field in the user admin panel.
    Blogger Comment
    Facebook Comment

0 commenti:

Posta un commento