Una Blukart stellare si prende due punti d'oro nello scontro diretto con Vigevano

CreditAgricole-Blukart Etrusca San Miniato - ELAchem Vigevano 1955 61 - 54
Blukart: Nasello 8, Benites 3, Mazzucchelli 15, Apuzzo 2, Preti 18, Neri 2, Trentin, Capozio 6, Lasagni 7, Magini ne, Regoli, Ciano ne. All. Barsotti Ass. Ierardi, Carlotti e Latini
Vigevano: Verri 4, Ferri 11, Panzini 9, Minoli 3, Vecerina, Petrosino 2, De Gregori ne, Birindelli 12, Rossi 4, Benzoni 9. All. Piazza Ass. Cerri
Parziali: 19 - 12, 36 - 26, 50 - 44, 61 - 54
Arbitri: Lorenzo Grazia di Bologna e Lorenzo Bianchi di Rimini
La Blukart torna al successo e lo fa con grande autorità, in una gara condotta per quaranta minuti, contro una delle squadre più quotate e più in forma del campionato. L'inizio della squadra di coach Barsotti è veemente, con una difesa asfissiante, che costringe i lombardi a ben quattro palle perse per infrazione dei 24 secondi; in attacco l'Etrusca trova in Mazzucchelli in regia e in Lasagni i primi punti che portano i locali avanti di 7 punti dopo i primi dieci minuti di gara. Nel secondo quarto Nasello e compagni continuano a dare alla gara un ritmo forsennato e Vigevano trova solo in Birindelli un terminale efficace in fase offensiva, con Capozio che sa rispondere da parte Blukart, con 6 punti nel secondo quarto, che regalano il vantaggio di dieci lunghezze all'intervallo, sul 36 a 26, per San Miniato. Al rientro dagli spogliatoi la gara si spezzetta, con tanti fischi da parte arbitrale che rompono il ritmo alla gara, con ancora Birindelli e Ferri a trovare soluzioni in attacco, che portano Vigevano anche a due punti di distanza; la verve in fase offensiva di Preti e il canestro sul finire del quarto di Benites regalano sei punti di vantaggio all'inizio dell'ultima frazione, sul 50 a 44. L'ultimo quarto vede la sfida continuare sul filo dell'equilibrio e a cinque minuti dal termine il tabellone dice 56 a 54: ma la difesa di San Miniato degli ultimi cinque minuti è perfetta, con zero punti concessi, e in attacco Mazzucchelli, autore di 15 punti a fine gara, e Preti, top scorer con 18 punti, regalano il successo meritato alla truppa di coach Barsotti. "Reputo questo successo il più bello di questa straordinaria stagione, in una gara interpretata alla perfezione da tutta la squadra" commenta così a fine gara un soddisfatto coach Barsotti "Questa prestazione mi riempie davvero di orgoglio perché abbiamo saputo ancora una volta sopperire ad un'assenza importante come quella di Magini, giocando una gara perfetta dal punto di vista agonistico, contro una delle squadre più in forma del campionato e dopo settimane di lavoro davvero complesse. Una gara giocata con una grande intensità da tutti gli effettivi chiamati in causa, contro una squadra come Vigevano, maestra nell'abbassare i ritmi in fase offensiva per esaltare il talento delle loro individualità: la nostra difesa li ha mandati fuori ritmo, costringendoli ad una gara inusuale per i loro standard. Di sicuro un successo fondamentale per il nostro cammino, che mette una distanza importante tra noi e le nostre inseguitrici: dopo questa vittoria possiamo dire veramente di meritarci di arrivare tra le miglior di questo girone.".

Share on Google Plus

About Redazione Sport

This is a short description in the author block about the author. You edit it by entering text in the "Biographical Info" field in the user admin panel.
    Blogger Comment
    Facebook Comment

0 commenti:

Posta un commento