Basket serie D, domenica alle 20,30 Gea sfida Asciano in gara1 dei quarti PlayOff

Per la Gea Basketball Grosseto scatta domenica sera alle 20,30 al Palasport di via Austria (che sarà il teatro del Playoff Day, una giornata di grandi emozioni per gli appassionati che prevede alle 18 gara1 delle semifinali della serie C femminile) la lunga volata per la promozione nella serie C silver. I ragazzi allenati da Pablo Crudeli si confrontano in gara1 dei quarti di finale con la Banca Cras Asciano, formazione ottava classificata nella regular season, ma vittoriosa davanti al pubblico amico contro la corazzata biancorossa. «Nella gara d’andata in casa li abbiamo dominati, vincendo di trenta punti - ricorda il coach argentino Crudeli - mentre nel ritorno, dopo una buona partenza ci siamo persi, giocando male, anche a causa dell’assenza di Canuzzi e delle precarie condizioni di Perin». «I ragazzi - prosegue il tecnico della Gea - hanno lavorato sei mesi per arrivare a questo appuntamento. Siamo fisicamente e mentalmente preparati per i playoff. Durante la settimana ci siamo preparati bene, la squadra è carica a dovere e sono pronto a scommettere sul corretto approccio a questa prima sfida». Dopo aver guidato la prima parte della stagione dall’Opening Day fino alla trentesima giornata (con appena sei sconfitte, quattro in trasferta e due in casa) Santolamazza e compagni entrano nella post-season in pole position con il vantaggio di poter disputare la prima e la terza partita davanti al pubblico amico. «La prima gara - sottolinea Crudeli - è sempre la più importante per indirizzare la serie. L’aiuto del pubblico e la nostra forza tecnica ci potranno aiutare per mettere la prima pietra sulla qualificazione alle semifinali». Recuperato Mattia Ricciarelli, assente con il Firenze Due per impegni familiari, il Grosseto si presenta al salto a due con l’organico al completo. I rinforzi estivi Roberti, Perin (entrambi sopra i quattrocento punti realizzati) e Canuzzi hanno fatto fare al gruppo l’auspicato salto di qualità, ma nel corso del campionato tutti gli atleti scesi sul parquet hanno dato il loro contributo per centrare il difficile traguardo di vincere il girone. La Gea ha avuto la miglior difesa (1810 punti) e il terzo miglior attacco (2093 punti, dietro a Campi Bisenzio e Galli San Giovanni V.); Jacopo Roberti è stato il secondo marcatore (455), Matteo Perin il quinto (406).
I convocati: Canuzzi, Piccoli, Zambianchi, Perin, Romboli, Morgia, Furi, Ricciarelli, Santolamazza, Roberti, Bocchi, Baffetti.
Arbitri: Giovanni Barone di Ponsacco e Kevin Maggi di Prato.

Ufficio stampa Gea Basketball
Share on Google Plus

About Redazione Sport

This is a short description in the author block about the author. You edit it by entering text in the "Biographical Info" field in the user admin panel.
    Blogger Comment
    Facebook Comment

0 commenti:

Posta un commento