La Gea debutta in C silver a San Giovanni

Debutto in trasferta per la Gea Basketball Grosseto nel prossimo campionato di serie C silver. I ragazzi del coach Pablo Crudeli giocheranno l’Opening Day sul parquet del Galli San Giovanni Valdarno, una delle società più prestigiose della Toscana. L’esordio casalingo dei biancorossi è invece previsto per sabato 12 ottobre alle 21 al Palasport di via Austria contro la Liburnia, una delle tre formazioni livornesi (le altre sono la Libertas 1947 e l’Us) del girone. Sarà questa l’unica gara interna anticipata, le altre si svolgeranno regolarmente la domenica alle 18. La regular season si chiuderà il 19 aprile, dopodiché le prime otto disputeranno i playoff e le ultime quattro si giocheranno la salvezza ai playout. La Gea si presenta a questo torneo regionale come matricola, con l’obiettivo di raggiungere al più presto la salvezza. Il presidente David Furi, dopo aver dominato la serie D ed essersi garantito il salto di categoria, ha ringiovanito l’organico, dando il via ad un nuovo ciclo che ci sia augura altrettanto ricco di soddisfazioni. Prima di pensare alla serie C silver, Zambianchi e compagni dovranno disputare l’ultima partita della prima fase di Coppa Toscana di serie C, domenica alle 18 in via Austria contro la Virtus Siena, la favorita per il passaggio del turno. La Gea, reduce dal bel successo in rimonta con Colle, cercherà di disputare altri 40’ di spessore. «La vittoria di domenica scorsa contro Colle – sottolinea il presidente David Furi – non mi ha fatto piacere solo per il risultato, ma soprattutto per il fatto che coach Crudeli ha fatto debuttare in C silver tre giovanissimi, il 17enne Thomas Rocchiccioli e i sedicenni Nicolas Battaglini e Lorenzo Scurti, che rappresentano il futuro della nostra società e che sono stati determinanti contro la formazione senese. La Gea quest’anno ha deciso di puntare sui suoi giovani per mantenere la categoria e mi posso dire orgoglioso di aver visto con quale grinta e determinazione hanno dato il loro contributo alla squadra. In queste categorie non capita tutti i giorni vedere sul parquet atleti del 2002 e del 2003». «Il calendario – prosegue Furi – mi sembra equilibrato e per avvicinare la salvezza dobbiamo sfruttare al massimo le sette gare interne del girone d’andata».

Ufficio stampa Gea Basketball
Share on Google Plus

About Redazione Sport

This is a short description in the author block about the author. You edit it by entering text in the "Biographical Info" field in the user admin panel.
    Blogger Comment
    Facebook Comment

0 commenti:

Posta un commento