Lo Studio Arcadia passa anche a Livorno e vola ai Quarti di Coppa

FIDES PALLACANESTRO LIVORNO – STUDIO ARCADIA VALDICORNIA BASKET 60 – 81 
(14-09-2019 – 19:00 – Palestra Cecioni Livorno) 
Lo Studio Arcadia completa il girone di Coppa Toscana conquistando la terza vittoria di fila sul campo della Fides Pall. Livorno con il punteggio di 60-81; partita più difficile di quanto non dica il punteggio finale con i padroni di casa che non hanno mai mollato fino alle battute finali. Nella bollente Palestra Cecioni coach Blanco parte con un quintetto composto da Agostini, Guerrieri, Pagni, Bini e T.Mezzacapo, mentre nei livornesi l’ultimo arrivato Storti parte dalla panchina. Valdicornia parte litigando un po’ con il canestro, ma sull’altro lato del campo la Fides fa sicuramente peggio e dopo quattro minuti di gioco la tripla di T.Mezzacapo ci porta sul 2-7. Nella seconda parte della frazione anche i livornesi iniziano a trovare con continuità il canestro e si rifanno sotto arrivando al -1; ci pensano prima Bazzano da tre e poi Agostini a ricacciare indietro gli avversari ed il primo quarto si chiude sul 14-19. L’avvio della seconda frazione è favorevole agli uomini di Caverni che si riportano subito sotto sul 18-19; Bini sblocca i nostri, ma sono ancora i livornesi ad andare a segno ed a portarsi in vantaggio sul 23-21 con Zecca. Valdicornia si riporta davanti grazie a Donati che prima pareggia da sotto con una bella iniziativa e poi piazza dall’angolo la tripla del nuovo vantaggio ospite; Guerrieri, a segno anche lui da tre, ci regala un nuovo piccolo margine che Livorno subito dopo prova a ricucire tornando a -1 grazie a Zecca e Giannetti (28-29). L’inerzia torna di nuovo nelle nostre mani e Bini mette a segno i canestri della nuova fuga; nel finale di frazione due canestri di Guerrieri e due liberi di Pagni ci mandano all’intervallo sul +10 (29-39). Anche dopo la sosta i nostri ragazzi mantengono il comando delle operazioni e dopo poco più di due minuti di gioco sono sul +14 (31-45); i padroni di casa provano a riaprire il match ma devono fare i conti con un incontenibile Bini che va a segno per quattro volte nel giro di pochi minuti e ci consente di mantenere costantemente un vantaggio di una quindicina di punti. Qualche errore di troppo nel finale da il via libera alla rimonta dei locali che dalla lunetta trovano i punti per tornare a -8; il piazzato di Papi, al debutto stagionale, chiude il terzo quarto sul 48-58. La Fides prova a giocarsi le ultime carte in avvio di quarta frazione e con tanta grinta si porta subito a -6; T.Mezzacapo e Pagni replicano immediatamente ed il nostro vantaggio torna poco dopo in doppia cifra. Si procede per diversi minuti con un botta e risposta, il distacco viaggia sugli 8/10 punti e l’intensità in campo è pari ad una partita di campionato. Più o meno a metà del quarto Agostini piazza da lontanissimo la tripla che ci porta sul +11 (56-67) e spegne le speranze dei livornesi; Bini e due liberi di Guerrieri subito dopo portano il vantaggio a 15 lunghezze e chiudono definitivamente la gara. Il finale è di totale gestione per i nostri ragazzi che riescono anche ad allungare fino al 60-81 finale. Con questo successo lo Studio Arcadia si guadagna l’accesso ai quarti di finale di Coppa Toscana; ci giocheremo l’accesso alle Final Four di gennaio sul nostro campo contro il Poggibonsi Basket nel prossimo fine settimana.
CECINA: Busoni 15, Botteghi 7, Zecca 8, Giannetti 8, Paolini 2; Santucci 2, Nigiotti, Storti 9, Polverino 2, Lombardi, Cioni 7. All. Caverni E.
VALDICORNIA: Agostini 11, Guerrieri 11, Pagni 6, Bini 27, Mezzacapo T. 13; Donati 5, Cacciottolo, Carducci, Bazzano 5, Mezzacapo G., Angiolini, Papi 3. All. Blanco A. Ass. Talocchini G.
PARZIALI: 14-19 29-39 (15-20) 48-58 (19-19) 60-81 (12-23)
ARBITRI: Santacroce Francesco di Chiesina U. e Zini Andrea di Pistoia

Share on Google Plus

About Redazione Sport

This is a short description in the author block about the author. You edit it by entering text in the "Biographical Info" field in the user admin panel.
    Blogger Comment
    Facebook Comment

0 commenti:

Posta un commento