Terzo impegno di Coppa Toscana domenica per la Gea Grosseto

Ultima fatica precampionato per la Gea Basketball Grosseto che domenica alle 18 affronta, al Palasport di via Austria, la Virtus Siena nella terza giornata della prima fase di Coppa Toscana di serie C. Per i ragazzi di Pablo Crudeli è il più duro dei tre incontri in programma prima dell’Opening Day del 6 ottobre a San Giovanni Valdarno: i senesi partecipano alla serie C gold e sono retrocessi dalla serie B. Il quintetto allenato da coach Tozzi è reduce da una vittoria più sudata del previsto contro i cugini del Costone (69-62) che sono stati per 40’ sulla scia della corazzata Virtus, che ha avuto in Olleia (20 punti) il miglior realizzatore. I grossetani, dal canto loro, provengono da un’affermazione in volata contro il Colle Basket, una delle probabili concorrenti dirette per la salvezza, che assume più valore per come è stata ottenuta che per il risultato in se stesso. La Gea è riuscita a rimontare il Colle, che ha acquisito un buon margine di vantaggio nell’ultimo quarto, schierando una formazione giovanissima, con i 2003 Nicolas Battaglini e Lorenzo Scurti, il 2002 Thomas Rocchiccioli e il 2001 Sesar Bocchi, che hanno avuto minutaggi importanti, grazie al loro rendimento. La presenza sul parquet dei giovanissimi ha anche riscaldato il cuore dei numerosi sportivi presenti sulle tribune di via Austria, trascinando i biancorossi ad un successo insperato. Contro la Virtus Siena, che ha già in tasca il lasciapassare per la seconda fase, Zambianchi e compagni avranno una settimana in più di allenamenti sulle gambe e cercheranno di dare filo da torcere all’avversario di turno. Per mister Crudeli sarà l’ultima possibilità di fare esperimenti, di vedere la risposta dei più giovani e la condizione del gruppo più esperto di atleti. Ancora assente Giovanni Piccoli, nella lista dei convocati non ci sono nemmeno Jacopo Roberti, Matteo Perin e Nicolas Battaglini, che stanno recuperando da piccoli infortuni. Sarà presente invece Marco Scarpino, che ha risposto alla convocazione nonostante un grave lutto familiare.
ARRIVA MIRKO MARI. Tra i dodici giocatori a disposizione di Crudeli c’è anche Mirko Mari, guardia di 1.88, che ha deciso di tornare nella sua città dopo alcune esperienze in giro per l’Italia. Mirko ha iniziato a 7 anni: primi palleggi nella palestra della scuola elementare di via Giotto e poi i corsi di basket della Polisportiva Gorarella, prima di passare al Basket Grosseto con il quale, allenato da coach Marco Del Re e Moreno Rosadoni, ha lavorato fino al 2013, anno in cui è passato alla Mens Sana Siena in DNG. Nella sua carriera ci sono poi esperienza in B con il Golfo Piombino e in C silver con Assisi, Viterbo e Forio Ischia. E’ invece delle scorse settimane il contatto con il presidente David Furi e la firma per la Gea.

Ufficio stampa Gea Basketball
Share on Google Plus

About Redazione Sport

This is a short description in the author block about the author. You edit it by entering text in the "Biographical Info" field in the user admin panel.
    Blogger Comment
    Facebook Comment

0 commenti:

Posta un commento