Chiesina Vs Pescia 66/74

Tabellini Don Carlos: Salani 1 Moroni 10 Mucci 2 Rivi 9 Duccini 4 Santacroce 2 Parrini 27 Bertuccelli 11 Guerra 0 Moschini 0 Iozzelli 0 Bettarini Ne
Una bella partita per una bella platea. Si parte con Salani di guardia su Guidi e Bertuccelli su Spampani, già a 7'02" il Pivot Selicato ha il 2° fallo che di fatto lo toglie dal match, il 1Q si chiude 14/19 con 11 punti di Parrini cui risponde Spampani con 8 e con un pessimo 1/6 ai liberi per il Don Carlos. Nel secondo quarto ci avviciniamo al meno 3 ma nel finale il giovane play in campo in quel frangente, prima perde palla concedendo a Cappellini un facile contropiede e poi sbaglia il tiro allo scadere del periodo che si chiude 30/35. Nel 3Q il Don Carlos produce il massimo sforzo e Bertuccelli prima a 6'45" impatta 37/37 e poi a 2"48" ci porta in vantaggio 45/44 mentre sottocanestro il duo Passaglia 208cm - Selicato 202cm è marcato da Iozzelli 190cm - Moroni 189cm. Encomiabili. A chiusura del quarto, 3 liberi di Guidi su un ingenuo fallo in situazione di tiro da 3 vengono fortunatamente vanificati da un tiraccio da metà campo di Bertuccelli e si chude sul 50/52. L'ultimo periodo inizia con 3 canestri di Moroni in 90" che ci portano sul 56/52, poi il gioco si sposta sottocanestro dove Rivi e Passaglia si danno battaglia non lesinando colpi. Prima Passaglia e poi un freddo Guidi dalla lunetta riportano in parità la gara 56/56. Rivi da sotto e Romano da 3 sul primo nostro accenno di Difesa a Zona per il 58/59, a 4'22" Parrini colpisce da 3 ma Cappellini fa altrettanto a 4'08" 61/62, poi, prima Rivi e di nuovo Parrini da 3 a 2'09" ci danno il vantaggio illusorio 66/62. Neppure il tempo di rientrare in difesa che Passaglia ha già messo la tripla. 1'56" 66/65 e qua si spenge la luce.... Una persa dal play su un pallone schiacciato ed una persa da un esterno su un giro in palleggio non protetto consentono punti facili alla Cestistica Pescia togliendoci morale e quel piccolo residuo di energia che era rimasta. Si chiude 66/74 a favore d una Cestistica Pescia che vanta in Guidi-Passaglia il migliore asse Play-Pivot di tutta la serie D. Da parte nostra possiamo recriminare su molte cose, sul 7/14 ai liberi, sulle 23 palle perse, sul 16/47 al tiro da 2pts sui tiri facili sbagliati da sotto, sui palloni sputati fuori dal ferro, oppure sul solo unico fallo fischiato alla Cestistica Pescia durante tutto l'ultimo quarto, ma sarà stato fallo? Mah. Tutto è opinabile e la pallacanestro è fatta così. Grazie ai piccoli Wildcats presenti in tribuna.

Dino Dinelli
Share on Google Plus

About Redazione Sport

This is a short description in the author block about the author. You edit it by entering text in the "Biographical Info" field in the user admin panel.
    Blogger Comment
    Facebook Comment

0 commenti:

Posta un commento