La Geonova affronta la Fortitudo Alessandria

La Geonova torna a giocare tra le mura domestiche del Palatagliate ed è pronta ad accogliere la Fortitudo Alessandria. Gli alessandrini hanno una partita in meno della Geonova , avendo già osservato il proprio turno di riposo e provengono da una serie di partite molto difficili, dopo la vittoria alla prima di campionato contro la Mamy Oleggio si è trovata di fronte la Enic Firenze, contro la quale ha fatto una signora partita, perdendo l’incontro di solo due lunghezze contro un Passoni e Poltroneri in grande spolvero, il primo con un personale di 23 ed il secondo con 26. Poi però è arrivata una doccia fredda, anzi oseremo dire gelata, la sconfitta subita con il Piombino riporta un meno 34, ed anche nell’ultima disputata con Omegna, il tabellone a fine partita riportava un meno 25, ma alla Fortitudo non mancano i buoni giocatori, da tenere d’occhio saranno i due play, Gay e Zampogna con nelle mani dei bei canestri anche da tre, ma soprattutto un buon numero di assist, poi ci sono Serafini e Lemmi, ottimi realizzatori da controllare a vista, due ali, ambedue sul metro e novantasei La Geonova ha praticamente fatto lo stesso percorso, l’unica vittoria per adesso è quella maturata con la Mamy Oleggio, poi ci sono state una serie di occasioni mancate, l’ultima in assolto quella della scorsa settimana ad Alba, ma forse anche quella di Capo d’Orlando e spingendosi più indietro anche contro Omegna poteva scapparci il colpaccio, ma si sa, andarci vicino non serve a niente, le partite vanno vinte e vanno giocate per tutti quaranta minuti, mantenendo inalterata l’intensità di gioco e la capacità di finalizzare le azioni. Quella di sabato comincia ad avere il sapore di alcune partite che conosciamo bene, quelle da dentro/fuori, certo non è questo il caso specifico, ma per coach Catalani e la sua squadra è ormai importantissimo vincere, la classifica langue ed è magra consolazione saper di aver giocato bene, ma di non essere riusciti a portare a casa punti, le idee giuste e le motivazioni necessarie ci sono tutte “Affrontiamo Alessandria in uno scontro che vale molto in termini di classifica per entrambe le squadre. Noi, dopo la sconfitta patita ad Alba malgrado la grande rimonta fatta, vogliamo ritrovare la vittoria in casa nostra e regalare un successo al nostro pubblico. Sarà fondamentale l’approccio alla gara soprattutto sotto il profilo difensivo dove dovremo essere solidi e attenti per tutti i 40’. Ricordiamo l’appuntamento di sabato 26 Ottobre per la palla a due delle ore 18:30

Share on Google Plus

About Redazione Sport

This is a short description in the author block about the author. You edit it by entering text in the "Biographical Info" field in the user admin panel.
    Blogger Comment
    Facebook Comment

0 commenti:

Posta un commento