Poker di stelle per una super Scotti

Al Pala Sammontana per l'Use Rosa batte la Virtus Bologna con un poker di giocatrici in doppia cifra: Morris, Stepanova, Madonna e Mathias. Dopo lungo equilibrio, la gara si decide nella terza frazione. E domenica trasferta a Torino
Seconda partita al Pala Sammontana e seconda vittoria della Scotti che, dopo aver strapazzato Battipaglia, batte dopo una gran partita anche la Virtus Segafredo Bologna per 77-66. Una gara per certi versi strana, visto che la biancorosse la prendono in mano dopo non essere mai riuscite ad allungare nei momenti migliori e riuscendo a farlo nel momento in cui avevano provato a fare lo stesso le avversarie. Un frangente nella quale la squadra dimostra un grande carattere ed un'altrettanto importante voglia di vincere. Anche se le partite giocate sono appena quattro, la sensazione più importante che la squadra lascia nella mente dei propri tifosi è quella di una formazione quadrata ed equilibrata che oltretutto, essendo ancora a fine ottobre, ha ampi margini di crescita. Le quattro giocatrici in doppia cifra (Morris, Madonna, Stepanova e Mathias) sono poi la classica ciliegina sulla torta. Come detto partita equilibrata che non riesce a trovare un padrone per oltre tre quarti. La apre la temutissima Salvadores subito seguita da D'Alie dalla lunga ed a scuotere la Scotti ci pensano Stepanova e Mathias, due delle grandi protagoniste della gara. Alla prima sirena siamo 18-16 e la Scotti prova il primo mini allungo sul 30-24. Un paio di disattenzioni riportano la sfida in equilibrio ed al riposo lungo il tabellone dice 38-34. La tripla di Morris regala il più 7 (41-34) ma ancora una volta non solo Bologna rientra ma passa anche sul 42-43 con Salvadores. Mathias e Morris ricuciono prima del nuovo allungo ospite con Tassinari: 49-55. Se c'è un momento nel quale la squadra di coach Cioni vince la partita è proprio qui perchè non solo le biancorosse non si disuniscono ma ribattono con un 8-0 a firma Mathias, Narviciute, Trimboli e Stepanova che manda le squadre all'ultimo riposo sul 57-55 e da alla partita un segnale ben chiaro: la Scotti c'è. Subito tripla di Morris (60-55) e, dopo il 62-60 di Williams che commette il quarto fallo non riuscendo a limitare Mathias (uscirà poco dopo per il quinto), ecco l'altro strappo, un 7-0 aperto da due canestri di Mathias e 3 punti di Madonna: 69-60. Micovic prova a ricucire mentre la gara scivola via dalle mani bolognesi e Stepanova, con un gran canestro dall'angolo, firma il 76-66 a poco più di un giro di lancette dalla sirena. Il Pala Sammontana esulta e c'è tempo solo per il libero finale di Mathias che fissa il 77-66 finale. E domenica alle 18 altra gara importante a Torino.
77-66
USE SCOTTI ROSA Trimboli 6, Madonna 15, Mathias 17, Stepanova 11, Morris 19, Ramò 3, Francalanci ne, Malquori ne, Manetti 2, Narviciute 4, Bastianoni ne, Ruffini ne. All. Cioni (Ass. Cesaro/Ferradini/Giusti)
VIRTUS SEGAFREDO BOLOGNA D'Alie 5, Tassinari 8, Begic 10, Salvadores 16, Williams 8, Martines ne, Micovic 17, Rosier, Cordisco ne, Cabrini, Tava 2. All. Giroldi (ass. Monari/Losi)
Arbitri: Gagno di Spresiano, Catani di Pescara e Doronin di Perugia
Parziali: 18-16, 38-34 (20-18), 57-55 (19-21), 77-66 (20-11)

Share on Google Plus

About Redazione Sport

This is a short description in the author block about the author. You edit it by entering text in the "Biographical Info" field in the user admin panel.
    Blogger Comment
    Facebook Comment

0 commenti:

Posta un commento