Il Gas and Heat Cus Pisa vince a Pescia e mantiene il primo posto e imbattibilità dopo sei giornate

Cestistica Pescia – Gas and Heat Cus Pisa 64-71 (19/17, 33/33, 45/51)
Gas and Heat Cus Pisa : Fiorindi 13, Lazzeri Andrea 18, Lazzeri Alberto 17, Italiano 11, Mangoni 2, Mottola 1, Mannucci 3, Lasala 6, Quarta, Bulleri, Flamini. All. : Marzini
Cestistica Pescia : Spampani 28, Guidi 16, Passaglia 9, Selicato 7, Sodini 1, Cappellini 2, Bernardi 1, Lombardi, Ciervo, Michelotti, Romano, Romoli. All.: Traversi
Vittoria importante per il Gas and Heat Cus Pisa non solo perché le consente di mantenere il primato in classifica e l’imbattibilità dopo sei giornate, ma soprattutto perché ottenuta contro una squadra davvero forte e ben attrezzata per poter svolgere un ruolo di primo piano in questo campionato. Una vittoria, diciamo subito meritata, che conferma la forza del collettivo gialloblù che, priva del suo capitano e principale terminale offensivo Luca Siena, ha saputo reagire migliorando, partita dopo partita sul piano della coesione di squadra. Si parte con i gialloblù subito avanti (6 a 0) con tre canestri consecutivi di uno strepitoso Andrea Lazzeri top scorer della sua squadra (18 punti per lui) ed MVP dell’incontro , al rientro dopo un lungo stop dovuto ad una frattura alla caviglia. Dopo l’iniziale sbandamento i padroni di casa, trascinati da Spampani e Guidi, riescono a chiudere il primo quarto in leggero vantaggio (19 a 17) e, nel secondo quarto a raggiungere il massimo vantaggio di dieci lunghezze. A questo punto gli universitari reagiscono grazie ad ottime giocate di Fiorindi, Lasala, dei fratelli Lazzeri e di Andrea Italiano riportando il punteggio in equilibrio (33 pari all’intervallo lungo). Dalla ripresa del gioco il Gas and Heat cambia marcia prendendo il controllo della partita e raggiungendo il massimo vantaggio (62 a 48) a tre minuti dal termine. Nel finale i padroni di casa con un pressing asfissiante riuscivano a limitare i danni portandosi sul 64 a 71 finale. Una vittoria importante su di un campo difficile contro un’avversaria davvero forte che, come già detto, ha confermato come il Cus Pisa stia crescendo come collettivo, composto da giocatori dotati di notevoli qualità tecniche individuali ma tutti con la voglia di sacrificarsi per l’obiettivo comune. Una squadra in grado di offrire, per qualità ed intensità di gioco, uno spettacolo degno di categorie superiori e di divertire tutti coloro che amano questo meraviglioso sport. Ma il primo posto solitario in classifica a punteggio pieno dopo sei giornate non deve illudere nessuno. Il campionato sarà lungo e le difficoltà non mancheranno. A partire dalla prossima gara in programma sabato prossimo (ore 21.00 ingresso libero), al Palacus contro il basket Cecina, secondo in classifica. Quello che andrà in scena, quindi, sarà un vero e proprio spareggio per il primo posto, una partita assolutamente da non perdere per tutti gli appassionati di basket pisani.

Cus Pisa Basket
Share on Google Plus

About Redazione Sport

This is a short description in the author block about the author. You edit it by entering text in the "Biographical Info" field in the user admin panel.
    Blogger Comment
    Facebook Comment

0 commenti:

Posta un commento